Tu sei qui
Home > LE NOSTRE CASE > VILLE GALLEGGIANTI > PERSHING 5X, ELEGANZA SUPERSPORTIVA

PERSHING 5X, ELEGANZA SUPERSPORTIVA

PERSHING 5X dentroCASA maggio 2017

Il coupé è la prima creazione di “Generazione X”: uno yacht di rara raffinatezza e prestanza.

Pershing 5X è la prima creazione della nuova “Generazione X” nata dalla collaborazione fra Comitato Strategico di Prodotto, Dipartimento Engineering Ferretti Group e lo studio di progettazione Fulvio De Simoni. Lungo 16,51 metri, è uno yacht dalle linee supersportive. Il disegno della sovrastruttura, molto aerodinamico, si è rinnovato esaltando gli elementi stilistici degli ultimi Pershing, come le ali laterali a protezione del pozzetto, ormai simbolo del brand. La spiaggetta di poppa può divenire movimentabile grazie a un sistema elettroidraulico che le permette di scendere in acqua ad altezze variabili. L’accesso al garage avviene dalla spiaggetta a portellone aperto, mentre si sale in pozzetto tramite alcuni scalini a dritta o grazie a una passerella a scomparsa. Il pozzetto è allestito con un ampio prendisole e cuscino poggiatesta e un secondo sofà. L’area può essere separata o congiunta agli interni del ponte da un sistema di apertura e chiusura della porta in cristallo e della vetrata sopra il sofà. La vetrata si apre elettricamente a ribalta verso il cielino esterno, mentre la porta è formata da due porzioni movimentabili manualmente: la superiore verso il cielino esterno, la porzione inferiore verso l’interno della barca.

 INTERNI DEL PONTE PRINCIPALE Un mix di essenze, laccati e tessuti dai colori tenui, che toccano diverse sfumature di grigio e sono intervallati da dettagli più scuri a contrasto, caratterizza il decoro del salone. Il pavimento in coperta, in rovere negli stessi toni del grigio, riprende le tonalità degli altri materiali utilizzati a bordo. Ed è presente in tutti gli ambienti eccetto le cabine. Questo gioco cromatico crea un clima accogliente e confortevole, esaltato dalla luce naturale proveniente dalle ampie superfici vetrate sui quattro lati e a cielino, dove sono inoltre installate barre led a luce indiretta per una profonda illuminazione anche nelle ore notturne. La zona pranzo e living fronteggia un mobile a dritta, oltre il quale si trova la plancia, dal look molto sportivo e con sedile di guida firmato Besenzoni. Sopra la stazione di comando è installato un ampio tettuccio scorrevole in cristallo. Sulla sinistra, un divanetto a chaise longue offre agli ospiti una seconda area lounge interna.

 PONTE INFERIORE Per la prima volta su un Pershing sotto i 60 piedi l’armatore può godere di una suite a tutto baglio con bagno en-suite e dinette a murata, attorno alla quale si sviluppa l’intero layout sottocoperta. Alla suite padronale si aggiunge la VIP a prua – con bagno utilizzato anche come day toilet – e una dinette che fronteggia la cucina. Le soluzioni stilistiche concepite dallo studio Fulvio de Simoni e dagli architetti e designer della Direzione Engineering Ferretti Group donano all’imbarcazione uno stile unico. Ai laccati, all’essenza e ai tessuti si aggiunge la pregiata carta da parati bianca, firmata Vescom. Copriletti e cuscinerie firmati Zimmer+Rhode e Casamance, oltre a una coppia di lampade ad appoggio firmate Cini & Nils nella suite padronale, completano il decoro sulla prima unità.

I bagni, con top e lavabo in ceramica, possono essere arricchiti da mosaici decorativi, nelle pareti della doccia. Sulla prima unità presentata a Cannes, il bagno armatoriale presenta un fascinoso mosaico “Pulsar Crono” dell’azienda italiana Mosaico +, sempre nei toni del grigio chiaro. In cucina, illuminata da spot luminosi al led di Cantalupi, domina il piano in Corian® antracite. Lo stesso materiale è utilizzato nel piano del tavolo della dinette, che si sviluppa attorno a un tavolo convertibile su richiesta. Una volta abbassato e rivestito da un cuscino, il sofà a “C” è trasformabile in un comodo divano letto. Due eleganti applique FontanaArte completano il decoro dell’ambiente. La dinette, su richiesta, può essere sostituita da una terza cabina con letti a castello oppure dalla cabina marinaio. In questo caso, l’accesso avviene dall’esterno, sulla tuga, per garantire la massima privacy agli ospiti.

 

Articoli Simili