Tu sei qui
Home > LE NOSTRE CASE > ATLANTICO, IL “TENDER” DI 27 METRI DALL’ANIMA DI UN SUPERYACHT

ATLANTICO, IL “TENDER” DI 27 METRI DALL’ANIMA DI UN SUPERYACHT

ATLANTICO-IL-TENDER-DI-27-METRI

Per Alia Yacht un traguardo prestigioso nel segno di comfort e alte prestazioni

di Emanuele Donald Zenoni

È noto che una chase boat deve essere di complemento alla nave madre, ma il cantiere turco Alia Yachts ha compiuto un ulteriore passo in avanti: Atlantico.

Nel presentare il suo M/Y Atlantico di 27 metri, è riuscita a creare una vera e propria estensione della mother ship Atlante, sfruttando la piattaforma concepita dall’italiano Pastrovich Studio.

L’Alia Yachts 27m Atlantico è quindi molto più di un tender o di una comune barca da crociera.

Ha stile e carattere per essere utilizzata per fughe verso baie poco profonde o isole inaccessibili, il tutto promettendo al contempo emozioni ad alta velocità come richiesto dal suo proprietario.

“Nei suoi 27 metri, Atlantico offre un beach club estensibile, una lounge prodiera, un pozzetto perfettamente protetto e interni eleganti” racconta Gokhan Celik, presidente di Alia Yachts.

Il complesso progetto ha fuso l’architettura navale di Lateral con il know-how cantieristico di Alia.

“L’idea, fin dall’inizio, è stata quella di creare qualcosa di innovativo e unico che potesse soddisfare appieno le nostre esigenze:

un tender veloce e confortevole che può essere utilizzato anche in modo indipendente.

Il concetto iniziale era cercare di rompere i confini convenzionali di larghezza, proporzioni e vivibilità di una nave appoggio” afferma l’armatore di Atlantico e della nave madre Atlante.

Innanzitutto, lo scafo doveva essere in grado di raggiungere velocità elevate, quindi è stato progettato con potenti motori IPS1350 Volvo, per un totale di ben 3000 cavalli.

Una soluzione che gli consente di planare nonostante le sue dimensioni e raggiungere la velocità massima di 28 nodi e 26 nodi di velocità di crociera.

La carena consente inoltre una manovrabilità reattiva e un movimento molto gentile, anche in mare agitato.

Oltre alla stabilità che l’ampio scafo conferisce in navigazione, due stabilizzatori giroscopici Seakeeper 26 lo mantengono perfettamente stabile all’ancora.

A bordo dell’Alia Yachts 27m Atlantico si possono vivere le stesse emozioni che un ospite potrebbe provare a bordo della nave madre:

grazie al ponte in teak di colore chiaro e ai divani e prendisole anch’essi chiari che si contrappongono cromaticamente alle colonne lucide e scure nella zona della tuga.

Spostandosi all’interno, troviamo due imponenti cabine con ampi letti indipendenti;

le pareti sono bianche lucide e contrastano con il legno scuro e sontuoso dei mobili e dei pannelli delle paratie, tutti illuminati dalla luce indiretta.

I comfort, per essere paragonato a uno yacht di grandi dimensioni, ci sono tutti, dall’ampia cucina fino a due sofisticate stanze doccia ed alle sistemazioni per quattro membri di equipaggio.

 

aliayachts.com

 

 

ATLANTICO: THE 27 M CHASE BOAT THAT FEELS LIKE A SUPERYACHT

 

A prestigious milestone for Alia Yachts, achieved under the sign of comfort and high performance.

By Emanuele Donald Zenoni

 

Atlantico is far more than a chase boat or a cruise ship.

She has style, attitude and can be easily used to explore shallow bays or inaccessible islands while offering both exhilarating speed and strong feelings, to meet her owner’s requests.

It is well established that a chase boat must complement the mother ship, but Turkey’s Alia Yachts has gone one step further.

In delivering the 27 m Atlantico, Alia has managed to extend the mother ship Atlante, taking advantage of the platform designed by the Italian Pastrovich Studio.

“Across its 27 metres, Atlantico offers an extendable beach club, huge forward lounge, protected saloon and exquisite interior,” says Gökhan Çelik, President of Alia Yachts.

The complex project combined naval architecture from Lateral with Alia’s shipbuilding knowhow.

“The idea with Atlantico, from the real beginning, was to create something innovative and unique that could fully satisfy our needs:

a fast and comfortable chase boat which can also be used independently.

The initial concept was to try and break conventional boundaries of width, proportions and liveability of a support vessel,” says the owner of Atlantico and the mother ship Atlante.

“Through a tight collaboration of those involved, the outcome is a fast open-plan platform by the sea with no compromise on quality, style, innovation and performance.”

First of all, the hull needed to be capable of high speeds, so it was designed with Volvo’s most powerful IPS1350 engines, generating 3000hp.

This makes it possible for Atlantico to plane despite her size.

It also gives her very sea-kindly motion, even in heavy seas; two Seakeeper 26 gyro stabilizers keep her steady at rest.

With a teak deck, pale-coloured sofas and sunpads contrasting with the dark glossy columns in the deckhouse, Atlantico subtly reinterprets the feeling of the mother ship.

The comfortable mood continues below, where there are two impressive double cabins with large free-standing beds.

Gloss white walls contrast firmly with the dark, lavish wood of furniture and bulkhead panelling, all cleverly lit by indirect light.

There are all the amenities required of a large yacht, with two sophisticated shower rooms and a very capable crew galley aft, together with accommodation for four crew members.

 

Articoli Simili