Tu sei qui
Home > DENTROCASA EXPO NEWS > “CHEFS FOR LIFE” A DENTROCASA EXPO

“CHEFS FOR LIFE” A DENTROCASA EXPO

Una tre giorni a stretto contatto con chef e pastrychef di fama internazionale per un evento che ha chiamato a raccolta il pubblico delle grandi occasioni.

 

Che dire, nella vita un po’ di pazzia ci deve essere per creare qualcosa di davvero speciale… E a tal proposito, sicuramente non a caso, ho incontrato il direttore della rivista DENTROCASA, Gianpaolo Natali.

Per chi non lo conosce bene può sembrare un uomo dalla corazza dura, ma poi si scopre che ha il cuore di un gigante. Nasce così la mia collaborazione per le rubriche che mensilmente su questa rivista raccontano la vita professionale, ma anche personale, dei maestri della cucina.

Sì perché noi non siamo semplicemente chef… Da DENTROCASA siamo approdati presto anche alla fiera che alla rivista si ispira, DENTROCASA EXPO appunto, la splendida rassegna su arredamento e design nella quale, per questa edizione, abbiamo voluto ospitare una fantastica, intensissima, maratona di showcooking invitando chef e pastry-chef stellati e di fama internazionale.

Professionisti incredibili a disposizione di un pubblico entusiasta per spiegare le ricette e i segreti dei loro piatti più famosi. Un’iniziativa unica, un autentico regalo, reso possibile grazie all’impegno dell’intero staff di PRINCIPEMEDIA (con una nota particolare per il giovane ma già professionale e attivissimo Tommaso Natali) ma anche alla straordinaria disponibilità della Presidente di Pro Brixia, Giovanna Prandini. L’evento “Chefs for life” nasce così.

Oltre a me, ideatrice e organizzatrice, hanno lavorato alla sua realizzazione anche Beppe Maffioli, Giancarlo Taglia di “Buongusto Italiano” e il bravissimo Nicola Missiaia. Fondamentale il contributo di Diego Toscani di “Promotica”, socio di “Buongusto italiano” e attuale sindaco di Sarezzo, che ha ideato un concept nel quale la grande cucina fa anche bene.

Lo storico ristorante “Carlo Magno”, guidato dallo chef Beppe Maffioli, sempre in prima linea quando si tratta di dare sostegno a chi ha più bisogno, è stato la location d’eccezione per la splendida cena di beneficenza legata all’evento. E ora veniamo ai fantastici protagonisti. In primis il Maestro Iginio Massari, il nostro vero “ispiratore”, che abbiamo voluto onorare proprio nella sua città.

Massari ha dato tantissimo ad ognuno di noi e l’epiteto di Maestro non nasce soltanto dalla sua indiscutibile abilità di pasticciere, ma anche dai grandi insegnamenti di vita che ci elargisce ogni giorno. Al suo fianco colei che mi piace definire la regina di Pasticceria Veneto, Mari Damiani, energia pura e determinazione concentrare in un’unica donna.

A loro il nostro grazie più sincero per aver sposato la causa ed aver creduto fino in fondo in noi. E poi un altro “gigante buono” il grande Philippe Léveillé del “Miramonti l’altro” di Concesio, oltre che un top chef, che per la sua cucina ha scelto un team al femminile, anche un uomo di incredibile umiltà, sempre capace di dare sostegno al prossimo.

Massimo Fezzardi dell’“Esplanade” di Desenzano del Garda è un amico, oltre che un altro big dell’arte culinaria. Ma non dimentichiamo Emanuele Signorini, grande sommelier e uomo di meravigliosa ospitalità. E ancora, Annie Féolde dell’“Enoteca Pinchiorri”, altra regina della cucina che ci ha onorati con la sua presenza e che ha dimostrato la forza di una donna senza davvero limiti.

L’elenco di star del mondo della cucina prosegue con Stefano Cerveni delle “Due Colombe”, Antonio Cuomo del “Relais Chateau S. Lorenzo”, Andrea Tortora, unico pasticciere al mondo riconosciuto con 3 stelle Michelin che ci ha deliziato con un dessert oltre i confini, con l’ausilio delle collaboratrici Elisa Orefice e Takayo Orio. E poi altri top player, come Davide Comaschi, campione del mondo di Cioccolato (e che cioccolato!), Fabrizio Galla, campione del mondo di Pasticceria, Alfonso Pepe e le sue sfogliatelle di pura magia…

E non possiamo non citare la genuinità del pane che ha accompagnato le nostre pietanze preparato dal campione del mondo Simone Rodolfi.

Ma le emozioni non sono state soltanto a tavola. A deliziare gli ospiti anche Massimo Marotta con la sua voce unica e i campioni del mondo di tango Vittoria Franchina e Edwin Leonardo Olarte. Grazie a “Chefs for Life” il pubblico di DENTROCASA EXPO ha potuto ammirare all’opera grandissime firme della cucina: Daniel Facen, Beppe Maffioli, Mauro Buffo, Fabio Tacchella, Gianluca Tomasi, Gabriele Bozio, Massimo Fezzardi, Giuliana Germiniasi, Carmelo Trentacosti, Gino Fabbri, Alessandro Servida, Denis Dianin, Antonio Mezzalira, Nicolò Moschella, Alfonso Pepe, Paolo Fornaio, Daniel Miksic, Nikola Bisevac, Dejan Stankovic, Adrijana Alacki, Besim Latifi, Nermin Hodzic, Tomaz Vozelj, Natasa Markovic, Marko Matkovic, Uros Vlaisavljevic e Jelena Smiljkovic.

Un messaggio di forza e di unione (quella dei Balcani in particolare) che va ben oltre i confini del mondo della cucina. Ad accompagnare e presentare al pubblico gli chef, Irene Colombo, Fausto Morabito e l’eccezionale inviato di Striscia la Notizia Moreno Morello, campione di simpatia, che ha tenuto un vero corso di cucina e pasticceria.

Impegnati senza pausa al fianco dei grandi chef e pastrychef anche gli allievi della prestigiosa scuola bresciana “Cast Alimenti” seguiti dall’executive manager Gabriele Bozio, con l’appoggio dell’instancabile direttore Vittorio Santoro e il sostegno dell’Accademia Maestri Pasticcieri Italiani che ha sostenuto queste giornate intense.

L’insegnamento più autentico ce l’ha lasciato ancora una volta il maestro Iginio Massari che, intervistato da Diego Toscani, ha parlato di “Amore e Passione”. Sì perché da un lato la passione ci divora ma brucia in un attimo, mentre l’amore dura in eterno… Un po’ come la differenza fra sentire e ascoltare.

Non possiamo dimenticare di ringraziare le aziende coinvolte: Promotica, Buongusto Italiano, Group Zwilling, Ca’ del Bosco, Perla del Garda, Mosnel, Barone Pizzini, Mongioia, Roby Marton, Riserva San Massimo, Birra Morena, Maniva, Calvisius, Kovacevic, Lainox, Berto’s, Irinox, Bonduelle, Molino Denti, Villeroy&Boch e Hotel Fiera.

Insomma, tre giornate intense sostenute da TOP ITALIAN CHEF e dal suo presidente Geggi Tagliafico, col coinvolgimento di ben 150 Chef, da una parte per onorare il Maestro Iginio Massari e dall’altra per dare vita ad una grande mission di beneficenza in favore degli Spedali Civili di Brescia e Zebra Onlus.

 

Ricordo anche che di tutto questo abbiamo oggi un’immagine ancora nitida grazie agli scatti dei nostri fotografi Giovanni Panarotto e Nicolò Brunelli.

 

 

di Ljubica Komlenic chef ljuvale@gmail.com

 

 

 

Articoli Simili