Tu sei qui
Home > LE NOSTRE CASE > CUSTOM LINE 106’, L’ARTE DI ANDARE OLTRE

CUSTOM LINE 106’, L’ARTE DI ANDARE OLTRE

Custom Line 106

Un design d’eccellenza per ampi volumi sapientemente organizzati per la vita a bordo

di Emanuele Donald Zenoni

La galleria delle opere d’arte nautica firmate Custom Line si arricchisce di un altro capolavoro: Custom Line 106’, il nuovo, incredibile planante d’autore che declama con assoluta genialità una visione differente della navigazione senza tempo.

Tanti i fattori di eccellenza e distinzione, su tutti il design inconfondibile e una sapiente organizzazione degli ampi volumi e degli spazi a beneficio del comfort di navigazione e di vita a bordo.

Lungo 32,82 m e largo 7,30 m, Custom Line 106’ è nato dalla collaborazione fra lo studio Francesco Paszkowski Design, il Comitato Strategico di Prodotto presieduto dall’Ingegner Piero Ferrari e la Direzione Engineering Ferretti Group.

Il disegno delle linee di carena e dello scafo replica e rielabora le brillanti performance idrodinamiche della rinnovata linea planante del brand.

Il profilo è filante e potente: linee tese corrono da poppa a prua dando vita a una emozionante alternanza materica e cromatica di superfici strutturali chiare e vetrate scure.

Le finestrature a scafo sono ampie e generose, mentre in coperta le vetrate cielo terra offrono un contatto diretto col mare, ampliato ulteriormente dalla loro forma convessa.

Lo stile degli interni, sviluppati da Francesco Paszkowski in collaborazione con Margherita Casprini, riprende la filosofia dei nuovi plananti Custom Line: esplora un maggiore equilibrio formale ed è caratterizzata da forti contrasti cromatici negli arredi e nei rivestimenti.

Il nuovo yacht è caratterizzato da 220 mq di superfici esterne calpestabili interconnesse tra loro: ritorna il concetto rivoluzionario del collegamento diretto tra flybridge e prua tramite l’ampio camminamento di sinistra, mentre attraverso il passaggio a destra si accede al pozzetto, da cui si ritorna sul flybridge grazie alla scala sulla sinistra.

Gli interni del ponte principale sono invasi dalla luce naturale grazie alla presenza di ampie finestrature a tutt’altezza che aumentano l’effetto di continuità con il mare, creando un’unica area lounge con il pozzetto quando la grande porta finestra a tutta altezza viene chiusa completamente a libretto.

Un open space di 40 mq, con altezze che superano i 2 m, prevede una zona living con divano a L, poltroncine e mobili bassi, che precede la zona pranzo con tavolo e sedie, studiata per accogliere 10 persone.

Su richiesta, la vetrata centrale a dritta può aprirsi completamente con meccanismo elettrico.

Ritornano le colonne di sostegno, presenti anche su Custom Line 120’, che includono sistemi di illuminazione, audio e aria condizionata. Sul ponte inferiore, una grande lobby separa le ampie 4 cabine standard: 2 VIP a centro barca, e 2 twin a prua, tutte con bagno separato.

Nelle cabine VIP i letti sono rivolti a murata per consentire l’affaccio diretto sul livello del mare, mentre le 2 twin offrono la possibilità di installare un ulteriore pullman bed. Custom Line 106’ installa una coppia di propulsori MTU 16V 2000 M86 dalla potenza di 2217 mhp che consentono di raggiungere i 20 nodi alla velocità di crociera e i 23 nodi di velocità massima.

customline-yacht.com/it-it

 

 

 

CUSTOM LINE 106′, THE ART OF GOING BEYOND

A world-class design for large volumes, wisely organized for life aboard a yacht

The new designer planing yacht showcases a different view: among its distinctive features, first and foremost its unmistakable design and wise allocation of large volumes and spaces to benefit from life on board and comfort.

The Custom Line 106’ has a length of 32.82 m and a beam of 7.30 m. It has been developed by Francesco Paszkowski Design in partnership with the Ferretti Group’s Engineering Department and the Product Strategy Committee, led by the engineer Piero Ferrari. The profile is sleek and powerful: straight lines run from the stern to the forward area, generating a spectacular alternation of materials and colours in the light structural surfaces and dark tinted windows.

The hull windows are broad and ample, a sense of direct contact with the sea is offered by the full-length deck windows, enhanced by their convex shape.

The interior design, developed by Francesco Paszkowski in partnership with Margherita Casprini, calls to mind the philosophy of the new Custom Line planing vessels: a greater formal balance distinguished by strong chromatic contrasts in furnishings and coverings.

The new yacht is distinguished by a 220 sqm of exterior floor surfaces, all interconnected: the revolutionary concept of a direct connection between flybridge and bow — through a walkway — comes back.

Indoor areas on the main deck are flooded by natural light, thanks to full-height windows that increase the sense of continuity of the sea, creating a single lounge area when the cockpit is closed.

An open space of 40 sqm — with heights exceeding 2 metres — creates a living area with an L-shaped sofa, armchairs and low furnishings, preceding the dining area with table and chairs to accommodate up to 10 guests.

Audio, lighting and air-conditioning systems are embedded in the supporting columns, that can be found on the Custom line 120‘ too. A large lobby separates the four standard cabins on the lower deck.

There are two VIP cabins amidships and two twin ones forward, all with separate bathrooms boasting bronze travertine marble.

The beds in the VIP cabins face the bulwark to make the most of the view at sea level, while an optional additional Pullman bed can be fitted in each of the two twin cabins.

 

Articoli Simili