artsy asta gennaio 2017
artsy asta gennaio 2017

ARTSY, L’ASTA ONLINE

L’arte e il design a portata di clic. Comodamente dal computer o dallo smartphone.

Chi ha detto che per acquistare design di qualità è necessario recarsi fisicamente alle case d’asta? Chi ha detto che ciò che si cerca non possa essere visionato, valutato e comprato online? Aumenta la velocità e la facilità dell’acquisto a scapito del contatto umano, sostituito senza riserve da più pratiche e spicce e-mail. E anche il mondo dell’arte si adegua, sostenuto da sempre più valide piattaforme che fungono da vere e proprie vetrine per case d’asta e gallerie. Ne è un esempio Artsy, website nato a New York che vede nel suo direttivo il gallerista Gagosian e il presidente di Google Eric E. Schmidt e che oggi vanta un database di oltre 500.000 immagini d’arte, architettura e design, per un totale di circa 50.000 artisti. Attira l’attenzione di appassionati d’arte, musei, gallerie, insegnanti, studenti e collezionisti. Più di 300.000 sono le opere in vendita a prezzi che spaziano dai 100 dollari al milione, con un aggiornamento quotidiano dei prodotti. Comprare è facilissimo, spiega lo staff del sito: basta inviare un messaggio alla galleria e l’opera d’arte o il pezzo di design prescelto arriverà a casa. Si può attivare il servizio di alert per restare sempre aggiornati su mostre e artisti di proprio interesse e avvalersi di una consulenza degli esperti della piattaforma. Ancora più eccitante però è comprare all’asta. Dopo la partnership con Sotheby’s stipulata nel settembre 2015, Artsy ha continuato a muoversi nella direzione delle aste online, da seguire al pc o dal proprio smartphone. L’obiettivo sempre lo stesso: rendere l’arte sempre più accessibile. Oltre alla fortunata collaborazione col colosso Sotheby’s, Artsy ha di recente messo in cantiere altre due illustri partnership con Phillips e con Koller. Proprio con queste due prestigiose case d’asta il sito web ha lanciato la sua nuova formula di Live Auction: i collezionisti possono cioè seguire l’asta e fare offerte in tempo reale. Una bella sfida per tutti gli attori coinvolti. Spiega Andy Foster, vice direttore del personale di Phillips: “Negli scorsi due anni abbiamo avviato partnership con eBay, Invaluable, Barnebys e di recente Artsy”. Questo perché – prosegue – Phillips vuole continuare ad esplorare e conoscere il mondo dei collezionisti e rendere sempre più appetitose le vendite”. La maison per l’occasione ha portato in scena l’arte moderna e contemporanea, ma, come specifica Foster, Phillips ha sviluppato negli ultimi dieci anni uno dei migliori dipartimenti di design al mondo, capitanato da Alexander Payne. E questo lascia supporre che presto anche il design possa essere protagonista delle Live Auction di Artsy.

[ap_divider color=”#CCCCCC” style=”solid” thickness=”1px” width=”100%” mar_top=”20px” mar_bot=”20px”]

Greta Beretta

di Greta Beretta
greta.beretta@virgilio.it

Salva

Salva

Ultime da Design all'asta

INSEGUENDO MARC NEWSON

Accolto dalle maggiori case d’asta, la sua firma è oggi sinonimo di qualità. nell’immagine: Lot 13

LE CERAMICHE CINESI

Gli esperti di Christie’s spiegano il decalogo dedicato alla produzione orientale Da sinistra: meravigliosa coppia di