cambi dentrocasa maggio 2018
cambi dentrocasa maggio 2018

DA CAMBI, PEZZI STORICI E CONTEMPORANEI

Suddivisa in due giornate, l’asta presenterà grandi nomi del mondo design. Un appuntamento imperdibile per tutti gli appassionati.

Nell’immagine: Chiase longue Alex dell’Atelier Mendini, stima 4-6 mila euro. Poltrona di Carlo Mollini progettata per l’auditorium di Torino, stima 4-6 mila euro. Per entrambe © Casa d’aste Cambi.

A maggio l’appuntamento con le aste è al Castello Mackenzie di Genova, dove Cambi presenta la sua asta di design. Una vendita che si distribuirà su due tornate, martedì 15 e mercoledì 16 maggio, e che, attraverso una selezione innovativa e un grande equilibrio tra pezzi storici e innesti di novità contemporanee in ascesa, sarà un’anticipazione dell’asta di Fine Design di giugno in programma a Milano.

Tra i top lot che Cambi proporrà ai buyers, il più atteso è la chaise longue Alex dell’Atelier Mendini, proposta a Milano al Fuori Salone dello scorso anno. Si tratta di un daybed ispirato all’Impressionismo, “Una chaise longue che, collocata all’aperto in giardino o in piscina, si fonde con i colori del fogliame e dei fiori in modo impressionistico” spiegava lo stesso Mendini presentandola. Effetto questo ottenuto grazie alla collaborazione con ECOPIXEL, che trasforma i rifiuti di polietilene in un’opera di “puntinismo”.

“Le straordinarie qualità di ECOPIXEL, il progetto totalmente italiano prodotto da Claudio Milioto e dal designer Jan Puylaert – continuava Mendini – sono state un’opportunità di espressione potente attraverso la trama e il colore e hanno dato origine a un nuovo entusiasmante approccio basato su pixel multicolore”. Accanto a questo pezzo, che rappresenta una vera e propria innovazione nel settore della plastica e che Cambi stima 4-6 mila euro, andranno all’incanto anche classici degli anni ’50, come pezzi disegnati da Gio Ponti o l’illuminazione di Gino Sarfatti e Angelo Lelli. Torna in catalogo anche Carlo Mollino, dopo il successo delle ultime tornate. Tra i lotti offerti, una delle poltrone progettate per l’auditorium di Torino, proposta con una stima di 4-6 mila euro.

“L’interesse verso il mondo del Design è in continua crescita e richiede novità e possibilità di scelta sempre maggiori” afferma Piermaria Scagliola, direttore del dipartimento di Design della casa d’aste. “Per questo Cambi è in una fase di ampliamento, transizione e, in parte, di rinnovamento, in modo da essere sempre in grado di fornire uno fra i migliori bouquet di opportunità per tutti gli amanti del design italiano ed internazionale – continua Scagliola –. E proprio ragionando in quest’ottica la maison ha inaugurato una collaborazione con Sirio Candeloro, esperto di design del ’900 che seguirà in modo specifico l’asta in programma a maggio”. Un appuntamento da non perdere, dunque.

 

 

Greta Beretta

di Greta Beretta
greta.beretta@virgilio.it

 

Ultime da Design all'asta

INSEGUENDO MARC NEWSON

Accolto dalle maggiori case d’asta, la sua firma è oggi sinonimo di qualità. nell’immagine: Lot 13

LE CERAMICHE CINESI

Gli esperti di Christie’s spiegano il decalogo dedicato alla produzione orientale Da sinistra: meravigliosa coppia di