Tu sei qui
Home > LE NOSTRE CASE > YACHT CLUB > DUTCHCRAFT 56, UN OCEANO DI POSSIBILITÀ

DUTCHCRAFT 56, UN OCEANO DI POSSIBILITÀ

Design minimalista per un look fresco e un’esperienza “easy boating”

Il 17 metri DutchCraft 56 ha tutto per essere uno yacht adatto alle esplorazioni, ma anche ad accogliere un gran numero di toys, diventare uno sport fisher o un party boat, fino a diventare un confortevole family cruiser o un support vessel.

Gli armatori posso rilassarsi tranquillamente sapendo che lo yacht permetterà loro di fare qualunque cosa, dall’ospitare un’elegante festa a Miami a esplorare le remote isole del Pacifico del Sud.

Questo yacht offre il massimo del divertimento unito a un design minimalista e a una manutenzione priva di stress. L’idea di fondo è nata dalle esperienze di Sietse Koopmans, proprietario e fondatore di DutchCraft, mentre navigava intorno al mondo a bordo del suo explorer di 37,8 metri (127 piedi), Zeepaard.

Azienda a conduzione familiare, DutchCraft è di proprietà di SG, del quale fa parte anche Zeelander Yachts, il famoso costruttore olandese di sport cruiser dagli eleganti profili che richiamano i classici New York fast commuter.

Gli yacht Zeelander hanno ottenuto il successo grazie al loro stile senza tempo e agli straordinari livelli di comfort nella loro categoria. L’esperienza, l’abilità costruttiva e gli investimenti di Zeelander sono naturalmente alla base del design e della produzione di ogni DutchCraft, lasciando al contempo al più giovane marchio la libertà di definire sé stesso. Il DutchCraft 56 ha un fascino fresco e semplice, con linee pulite e un look robusto supportato dalla superiore qualità costruttiva e nautica olandese.

I clienti hanno a disposizione un gran numero di opzioni e customizzazioni del ponte. Per quanto riguarda il design e la costruzione, DutchCraft vuole che i suoi yacht siano facili da pulire e da mantenere, senza contare che hanno costi di manutenzione più bassi rispetto ai modelli equivalenti presenti sul mercato. L’obiettivo finale: regalare agli armatori un’esperienza “easy boating”, anno dopo anno.

Lo si può vedere in un gran numero di dettagli, dal ponte in composito (al posto del teak, che necessita di continua manutenzione) fino agli storage extralarge, posizionati in modo da essere facilmente raggiungibili. Lo spazioso flybridge presenta un grande tavolo da pranzo, con sedute che si trasformano in un ampio sun pad. Sono previsti un mobile bar e una postazione di navigazione con doppia seduta.

Il ponte principale ha un ulteriore tavolo da pranzo, un wet bar, la timoneria con doppia seduta e grandi prendisole a prua per rilassarsi all’ancora o godere di una prospettiva entusiasmante in navigazione. In totale, ci sono fino a 36 posti a sedere per gli ospiti. Sul ponte inferiore sono previsti alloggi per otto ospiti, inclusa una cabina master a tutto baglio.

Il DutchCraft 56 può raggiungere una velocità massima di 40 nodi, mantenendo sempre una navigazione confortevole per gli ospiti grazie al disegno della carena ad alte prestazioni che fende perfettamente le onde. I team di design e ingegnerizzazione del cantiere hanno optato per l’utilizzo di resina vinilestere in fibra di vetro per carena e sovrastruttura, con costruzione in infusione e anima in PVC.

 

dutchcraft.com

 

 

Emanuele Donald Zenoni

emanuelezenoni@gmail.com

 

Articoli Simili