Tu sei qui
Home > DENTROCASA EXPO NEWS > …E IL GRAN FINALE CON BIANCA ATZEI

…E IL GRAN FINALE CON BIANCA ATZEI

Sul palco dell’area eventi di DENTROCASA EXPO la performance live e la curiosa intervista su carriera e privato.

 

Una voce straordinaria, intensa, accattivante per una interprete e cantautrice tra le più interessanti della scena nazionale. È stata Bianca Atzei l’ospite d’eccezione dell’ultima giornata di DENTROCASA EXPO.

Milanese di nascita e con genitori sardi, Bianca si è esibita sul palco dell’area eventi della fiera nei suoi due successi “Risparmio un sogno” e “Ora esisti solo tu”, più una cover di Lucio Battisti, incantando, divertendo e anche commovendo il folto pubblico. Ma non solo.

“Provocata” dalle domande del presidente Gianpaolo Natali, è stata protagonista di un’intervista condita di simpatia e autoironia, ma anche di tanto spessore umano, svelando lati inediti di carriera e vita privata. Eccone un estratto. Bianca Atzei è un’artista poliedrica. Oltre che cantante conosciutissima, è ormai anche un personaggio televisivo (con le partecipazioni a L’isola dei famosi, Tale e Quale Show e Sanremo Young) e di recente ha anche partecipato ad un musical teatrale.

 

• Artisticamente parlando, cosa si sente soprattutto Bianca Atzei? “Mi sento me stessa, col desiderio e il bisogno di mettermi continuamente in gioco e sperimentare nuove situazioni”.

• Chi ti ha incoraggiato agli inizi del tuo percorso? “Sicuramente i miei genitori che, pur non avendo una situazione economica ottimale, si sono spesi tantissimo per darmi fiducia. Dei miei inizi voglio ricordare lo studio all’accademia di canto e i primi jingle pubblicitari ai quali ho “prestato” la voce”.

• Nel tuo album “Bianco e Nero” compaiono collaborazioni importanti con Kekko dei Modà, Alex Britti e Maurizio Solieri. In carriera hai lavorato anche con J-Ax, Il Cile e Ultimo. C’è un artista col quale ti piacerebbe collaborare? “Direi Gianluca Grignani che mi aveva scritto una bellissima canzone per l’ultimo Sanremo”.

• Già… il Festival di Sanremo. Nel 2017 hai partecipato con la splendida “Ora esisti solo tu”… “Sì. È una canzone che mi porto dentro con tanta emozione. Sanremo è un’esperienza straordinaria che ti coinvolge totalmente”.

• A “L’isola dei famosi” ti sei piazzata al secondo posto. Cosa ti è mancato di più della vita normale in quel periodo da “naufraga”? “Il cibo! – sorride Bianca – Ma naturalmente anche i miei famigliari e i miei cani”.

• In Tale e Quale Show ti abbiamo conosciuto anche come abilissima trasformista nei panni ad esempio di Emma Marrone e Giusy Ferreri. C’è una cantante a cui ti sei ispirata agli esordi? “Tantissime direi. In primis Giorgia, ma anche Patty Pravo e Loredana Bertè. Ho studiato le varie tecniche ma poi ho sempre cercato di rifarmi ad una dimensione personale”.

• Recentemente hai preso parte al musical teatrale “Men in Italy”, liberamente tratto da “Il diavolo veste Prada”. Per te il debutto a teatro accanto a un grande personaggio come Iva Zanicchi. Un’avventura da ripetere? “Quando Iva mi ha chiamato dicendomi che mi voleva assolutamente è stata una soddisfazione immensa. Lavorare in teatro mi piace e mi affascina però non rifarei un altro musical”.

• Nel musical si parla di una casa di moda. Ecco, qual è il tuo rapporto con la moda? “Non vedete come mi sono vestita carina? Scherzo. Della moda non mi importa molto, in realtà. Esco di casa anche in pigiama – sorride –. Adoro però lo stilista Antonio Marras che ha disegnato anche il mio vestito per Sanremo”.

• Sulla tua pagina Instagram posti spesso immagini di vita quotidiana. Cosa è per te la famiglia? “Tutto: la mia gioia e il mio sostegno. E ne vorrei presto una tutta mia”. Che hobby ha Bianca Atzei? “Mi piace allenarmi quando voglio e adoro dipingere: faccio anche composizioni abbinando pittura e ritagli di carta”.

• Infine, in una fiera di arredamento, la domanda è d’obbligo: com’è la casa ideale di Bianca Atzei? “Piena d’amore e un filo barocca…”.

Articoli Simili