Tu sei qui
Home > CASA & NEWS > Psicologia dell'abitare > ELEMENTI NATURALI IN CASA

ELEMENTI NATURALI IN CASA

ELEMENTI NATURALI IN CASA

Prendersi cura di una pianta per prendersi cura di sé

 

Bellissime, colorate, eleganti, vive, profumate… piante (e fiori) all’interno delle abitazioni rendono subito ogni ambiente più caldo e accogliente. Ma è solo questo?

Certo che no, le piante in casa possono letteralmente cambiarti la giornata e portare benefici alla salute e soprattutto all’umore. Alcuni effetti sono comuni a un po’ tutte le piante come, ad esempio, purificare l’aria dagli agenti inquinanti (vernici e solventi) che aleggiano nelle abitazioni, depurare dai residui dei detersivi e del fumo di sigaretta, dalla polvere che si deposita su tappeti, tessuti e superfici.

Al di là della tipologia, la presenza di piante e fiori all’interno della casa può agire oltre che sulla tua salute, in modo inconscio, anche sul tuo umore.

Secondo recenti studi, una maggiore esposizione alla natura può portare ad una diminuzione dell’impulsività e quindi ad una diminuzione dei livelli di stress, ansia e depressione. Inoltre, la semplice vista del verde e della natura abbassa la tensione e rilassa, aumentando il senso di benessere.

La presenza delle piante in casa può aiutarti a sentire uno stato di maggior benessere, ma anche prenderti cura di loro è un ottimo modo per stare bene.

Sforbiciare quando opportuno, innaffiare, accudire e voler bene a una pianta, infatti, è uno dei tanti e semplici modi per accrescere il proprio senso di benessere e soddisfazione, spesso messi alla prova dalla vita frenetica. E allora, prendersi cura di una pianta è un po’ come prendersi cura di sé.

La Garden Therapy, nota anche come Horticultural Therapy, è una tecnica che utilizza l’orticultura come supporto nei processi terapeutici di riabilitazione fisica e psichica, per aiutare le persone che presentano particolari disturbi mentali e forme di disagio sociale.

È una forma di cura volta al miglioramento psico-fisico dell’individuo tramite l’interazione con la natura che può essere anche solo di tipo visivo. Stare a contatto con il verde e occuparsene può migliorare la propria autostima, combattere la depressione, stimolare la capacità di dedicarsi a qualcosa che cresce.

Tutto ciò può aumentare la propria soddisfazione personale, sollevare l’umore e liberare la mente dai pensieri negativi e dalle preoccupazioni, accrescendo così la gioia.

Naturalmente la Garden Therapy vale anche in casa o in ufficio, negli spazi che quotidianamente vivi. Spesso tra le mura dei luoghi di lavoro si racchiudono atmosfere ricche di ansia e stress.

In questi ambienti, basta anche solo posizionare una pianta, magari una grassa, per purificare l’aria e ritagliare un angolo che infonde natura e pace. Invece per chi ha la possibilità di avere un po’ di spazio in più, un terrazzo fiorito, un davanzale pieno di verde, piante e composizioni floreali all’interno della dimora sono tutti alleati perfetti per ritrovare energia e buonumore.

La tua casa così diventa ricca di fascino, bellezza e, soprattutto, un posto di pace capace di infondere benessere in mille coloratissimi modi.

 

Dott. Fabiana Faustini – psicologa

fabianafaustini.com

 
 

Articoli Simili