Tu sei qui
Home > CASA & NEWS > Eco-case > ESCLUSI DAL 110%? ECCO GLI ALTRI BONUS

ESCLUSI DAL 110%? ECCO GLI ALTRI BONUS

BONUS-ECO-CASE

Ci sono tanti altri bonus per valutare un miglioramento del vostro immobile

Il super bonus del 110% non è applicabile al vostro edificio?

Non rinunciate a valutare un miglioramento dell’immobile utilizzando gli altri bonus che rimangono operativi ed ancora convenienti con meno obblighi rispetto al 110%.

Il super bonus ha fatto passare in secondo piano altre opportunità che non sono da trascurare, ad esempio il bonus facciate:

copre il 90% dell’investimento senza limite di spesa e riguarda la sistemazione delle facciate ed il loro isolamento.

Copre anche il 65% per l’efficientamento energetico, che riguarda l’isolamento termico dell’involucro tetto, pareti e solaio verso terra ed impianti di riscaldamento.

Qui l’importo massimo è di €100.000,00 per unità immobiliare.

Infine il bonus facciate copre il 50% per i serramenti, per un importo massimo di €30.000,00 e le ristrutturazioni per un importo massimo di €96.000,00.

Un altro bonus da ricordare è il “sismabonus” che consente la detrazione in 5 anni, su una cifra massima di 96.000,00:

la percentuale di detrazione dipende dal tipo di lavoro eseguito e dal risultato ottenuto.

Si applica il 50% per i lavori più semplici, il 70% per la riduzione di una classe di rischio e l’80% per la riduzione di due classi di rischio sismico.

Facciamo un piccolo esempio in termini di costo: villetta da 100 mq su di un piano con scantinato, non riscaldato, in classe energetica G.

Isolamento della copertura nel sottotetto non praticabile €2.500,00, isolamento esterno con sistema a cappotto €12.000,00, isolamento del soffitto del solaio dello scantinato €7.000,00, serramenti in pvc €10.000,00, sostituzione della caldaia e sistemi di termoregolazione €5.000,00, impianto di ricambio aria €6.000,00, opere e oneri accessorie €7.000,00.

Totale €49.500,00 + IVA (parte al 10% e parte al 22%) € 6.000,00, complessivo €55.500,00.

I benefici dell’investimento con i bonus sono i seguenti:

riduzione del consumo a circa, vuol dire che risparmio 1.500,00€ l’anno, con le detrazioni al 65% recupero 32.175,00€, rivalutazione dell’immobile almeno 10.000,00€.

Vuol dire che in 10 anni ho recuperato tutto l’investimento con un rendimento annuo del 10%.

Analogo discorso può essere fatto per un appartamento da 80 mq spesa 30.000,00€.

Risparmio in 10 anni 5.000,00€, 19.500,00€ agevolazioni fiscali, rivalutazione 7.000,00€.

In 10 anni l’investimento è ampiamente ripagato.

Una cosa fondamentale di difficile quantificazione economica è il sensibile aumento del comfort sia termico che acustico.

L’importanza dei bonus sul risparmio energetico è tale che, dalla loro introduzione, si stima che abbiano consentito una riduzione del consumo di energia del 15% a livello nazionale.

In effetti, le quote detraibili sono davvero importanti, anche se lo sono in un periodo di tempo piuttosto lungo, ma rendono gli investimenti allettanti.

La materia è molto articolata e non si pretende una illustrazione esaustiva.

Se e quando deciderete di usufruire dei bonus, converrà verificare con un professionista in quali categorie di bonus rientrate e potrete anche fare i conti sui tempi di rientro del vostro investimento.

Andrea Pietro Capuzzi

Andrea Pietro Capuzzi
Ingegnere

Consulente Casa Clima
info@studiocapuzzi.it
studiocapuzzi.it

Articoli Simili