Tu sei qui
Home > DESIGN & STORIA > Feng shui > FENG SHUI E ARCHITETTURA MEDITERRANEA

FENG SHUI E ARCHITETTURA MEDITERRANEA

mediterranea feng shui agosto2015

Il ponte tra oriente ed occidente (prima parte).

Come abbiamo visto nelle occasioni precedenti, il principio basilare su cui si fonda il Feng Shui è quello di interagire attivamente con l’ambiente, rispettandolo, per raggiungere un equilibrio favorevole all’individuo. Esso studia, appunto, il rapporto imprescindibile che esiste tra l’uomo e l’ambiente in cui vive e cerca, nei suoi vari metodi di applicazione, di sfruttare questo rapporto per trarne beneficio. Come già accennato più volte, i dettami avanzati da tale arte orientale non sono né obsoleti né estranei a noi occidentali contemporanei, proprio perché traggono origine dai bisogni più profondi dell’uomo. L’area mediterranea europea rappresenta in quest’ottica un esempio opportuno per esplicare tali considerazioni. All’area mediterranea dell’Europa appartengono una ventina di paesi, diverse isole e arcipelaghi, le cui origini risalgono a circa 75.000 anni fa, quando le prime popolazioni si insediarono in quest’area. La storia ha registrato la nascita, l’espansione e la scomparsa delle principali civiltà affacciate sul Mar Mediterraneo: Egizi, Fenici, Ittiti, Greci e Romani, per citarne le principali, hanno goduto e prosperato delle caratteristiche favorevoli mediterranee. Un panorama culturale variegato, chiamato la ‘culla dell’Occidente’, un ponte con l’Oriente. Contatti che possiamo dunque ritrovare, nella comunanza dei principi ispiratori, della architettura tradizionale di queste popolazioni: se ricordiamo quanto trattato nei precedenti articoli, come per esempio, l’importanza dell’orientamento più adatto, l’attenzione al tipo di materiali di costruzione, alle aperture, alle loro forme, ai colori. In virtù del paesaggio e della topografia del luogo, le abitazioni tradizionali dell’area mediterranea sono, infatti, opere senza tempo che non dipendono dalla moda ma che rispondono ad una forza imposta dalla tradizione e dalla necessità. Il clima particolarmente piacevole e secco anche d’estate, con inverni miti, ha fatto si che nel tempo, l’architettura mediterranea si sia caratterizzata, in ogni paese, con principi che ne rispecchiano il paesaggio. Una fusione riuscita tra tradizione e modernità che evoca lo spirito del medio oriente, oggi ricercata poiché è diventato un luogo rilassante e piacevole, dove dimenticare lo stress del lavoro quotidiano. In particolare gli spazi abitativi esterni, veri prolungamenti architettonici, vengono progettati con apparente semplicità, riuscendo a dare risalto alla natura circostante. Tratteremo nel prossimo numero, come esempio concreto, l’architettura tradizionale cicladica.

arch. clara belleri

arch. Clara Belleri – Insegnante e consulente di Feng Shui
autorizzata dalla Imperial School of Feng Shui and Chinese Horoscopes
viale Europa 72/d Brescia

tel 340 2574219

architeso@yahoo.it

Articoli Simili