Tu sei qui
Home > DESIGN > Spazio design > LA PORCELLANA LAVICA DI FRANCESCO PACE

LA PORCELLANA LAVICA DI FRANCESCO PACE

TELLURICO-FRANCESCO-PACE

Giovanni Tomasini, designer e direttore creativo di Studio7B, presenta il lavoro del designer Francesco Pace.

TELLURICO-FRANCESCO-PACENel 2017, dopo la laurea al Master in Contextual Design presso la Design Academy di Eindhoven, il puteolano Francesco Pace si stabilisce in Olanda.

Qui fonda Tellurico, uno studio di design multidisciplinare specializzato nella progettazione di oggetti, spazi e installazioni.

Gli oggetti firmati Tellurico sono il risultato di anni di ricerca focalizzati sul contesto nel quale nasce un progetto:

un’analisi che pone al centro lo studio del folklore, insieme al rapporto tra artigianato e ambiente.

Ci racconta Francesco:

“Mi focalizzo su ciò che lega gli oggetti di un luogo alla caratteristica del luogo stesso, intreccia gli aspetti storici, geologici e sociali dell’umanità, nonché la semplicità della vita quotidiana.

È un campo di indagine in continua espansione”.

L’oggetto che raccontiamo oggi fa parte del mainproject “Telluride”, un progetto tutt’ora in corso, che comprende una gamma di complementi, diversi nelle dimensioni e nelle funzioni.

Capostipiti di questa collezione sono i suggestivi contenitori “Stracciatella Big Bowl” realizzati in “Volcanic Porcelain” un materiale ideato da Pace, che potremmo descrivere come una sorta di ceramica lavica.

Con queste Bowl, Francesco Pace ci presenta i primi risultati di una ricerca specifica sui materiali:

esamina le possibilità di utilizzare le rocce vulcaniche come elemento combinato con l’argilla di porcellana e la smaltatura ad alta cottura.

Cuocendo, la pietra lavica nel composto si scioglie, rompendo la struttura della porcellana e creando una texture organica e inaspettata.

Lava liquefatta e porcellana si uniscono quindi a creare una struttura estremamente solida, un nuovo materiale a tenuta stagna e con un’elevata resistenza agli urti.

Ogni pezzo sviluppa durante la cottura caratteristiche uniche creando veri e propri capolavori di artigianato e tecnica.

Il sorprendente risultato è tutt’altro che scontato se pensiamo che i terreni e le rocce di queste colline, anche se geograficamente molto vicini tra loro, hanno una composizione chimica profondamente diversa.

Queste pregiate porcellane, realizzate in serie limitate, sono una via di mezzo fra vasi e centrotavola.

Tre le colorazioni disponibili: bianco, beige e nero. La variegatura bruna data dalla pietra lavica ha naturalmente suggerito gli spiritosi nomi Stracciatella, Cookie e Black.TELLURICO-FRANCESCO-PACE

La lava è stata raccolta sulle colline dei Campi Flegrei, una vasta area nel golfo di Pozzuoli, a nord di Napoli.

Più antico della fondazione di Roma, Pozzuoli è un luogo dove la storia è difficile da evitare.

Basti pensare che i Campi Flegrei sono uno degli abitati con la più alta densità di popolazione al mondo in cima a una caldera attiva:

ben 150.000 persone distribuite attorno a 24 crateri.

Con Telluride, e in particolare con la serie Stracciatella Big Bowl, Francesco ci mostra un approccio estremamente moderno e sostenibile al design, ingegnerizzando materiali e lavorazioni tipiche della cultura locale, in un’ottica assolutamente globale.

La materia prima viene raccolta in territorio partenopeo e plasmata e cotta nei Paesi Bassi; gli oggetti derivanti sono distribuiti a livello internazionale.

 

tellurico.com

info@tellurico.com

 

tomasini

di Giovanni Tomasini

Studio7B – interior design, industrial design, web e consulenza in marketing & commerciale.
FabLab BRESCIA, via Pavoni, 7/B Brescia

studio7b.it

Articoli Simili