Tu sei qui
Home > CASA & NEWS > Eco-case > LA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE NEGLI EDIFICI INDUSTRIALI

LA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE NEGLI EDIFICI INDUSTRIALI

La sopraelevazione per nuovi uffici con Certificazione di qualità CasaClima

Alcuni edifici che ospitano le attività industriali ed artigianali sviluppatesi negli anni ’60, come quelli situati a Lumezzane (Bs), si trovano spesso compressi nel tessuto urbanistico cittadino ed hanno di conseguenza poche possibilità di ampliamento.

Il caso che illustro in questa pagina rappresenta un esempio significativo. Qui vi era, da parte dei committenti, l’esigenza di creare nuovi spazi dirigenziali ed una nuova immagine dell’azienda, il tutto senza la possibilità di attuare un’espansione “orizzontale”. Pertanto si è da subito valutata la possibilità di eseguire una sopraelevazione.

Il progetto è stato sviluppato secondo la tecnica delle costruzioni leggere stratificate a secco, con l’utilizzo di componenti prodotti in serie ad alto contenuto tecnologico ed assemblati in cantiere.

Il vantaggio di una tecnica di questo tipo, oltre all’aspetto qualitativo, è quello della conoscenza del ciclo di vita di ogni singolo componente, quindi un valore aggiuntivo dal punto di vista ambientale.

Anche l’aspetto della sostenibilità dal punto di vista energetico non è stato trascurato intraprendendo un percorso di qualità con Certificazione CasaClima. La struttura è stata realizzata con colonne e travi in acciaio, rivestita internamente con pannelli in “gesso rivestito” mentre, esternamente, con pannelli coibentati in lamiera preverniciata colore argento.

Le intercapedini sono state riempite con lana di roccia ed i ponti termici sono stati risolti con isolanti termoriflettenti. Anche i sottofondi delle pavimentazioni sono stati realizzati a secco con sabbia anidra, pannelli in gesso fibra e pavimento in laminato assemblato a secco.

L’isolamento acustico ha richiesto un lavoro che ha seguito indicazioni progettuali precise in modo da impedire ai rumori provenienti dai locali destinati alla produzione di raggiungere gli uffici. L’ufficio si compone di una sala d’aspetto, una sala a spazio aperto, una sala riunioni, un ufficio dirigenziale, un archivio e un blocco bagni.

È dotato di un sistema di climatizzazione completo composto da riscaldamento, raffrescamento e ventilazione meccanica controllata. A lavoro finito il nuovo edificio è stato certificato CasaClima con un consumo annuo per metro quadrato di circa 5 metri cubi di metano che significa una spesa di circa 1.000,00 € annui per il riscaldamento.

Tutto normale, si potrebbe dire, ma è importante fare notare che l’edificio è stato ultimato nei primi mesi del 2007 e rimane ancora oggi estremamente attuale, nonostante il progresso tecnologico e normativo a cui si è assistito nel campo delle costruzioni.

Un plauso va dunque al committente che ha accettato una proposta costruttiva diversa ed innovativa, ma non sperimentale, e per questo ancora oggi molto apprezzabile.

 

Andrea Pietro Capuzzi
Ingegnere

Consulente Casa Clima
info@studiocapuzzi.it
studiocapuzzi.it

 

Articoli Simili