LAGO DALL'ALTO DENTROCASA APRILE 2014
LAGO DALL'ALTO DENTROCASA APRILE 2014

IL LAGO DALL’ALTO

Dalla terrazza la visione è unica: lo specchio del Garda è una magia per tutte le stagioni. Ottanta metri quadrati per ritrovarsi e coltivare le proprie passioni.

progettazione d’interni COSTArreda • ph celeste cima • testo maria zanolli

Siamo all’ultimo piano di una ex villa, oggi ristrutturata in sei appartamenti, nata davanti alle sponde del Benaco. Qui, in un attico con una vista mozzafiato, ha scelto di vivere una coppia che ha due passioni irrinunciabili: quella per il verde e quella per i viaggi. “Abbiamo conosciuto i proprietari – spiega Sara di COSTArreda, interior designer che ha curato il progetto di ristrutturazione – perché da tempo erano alla ricerca di una soluzione per la camera da letto. Siamo quindi partiti proponendo un letto su misura e un sistema di arredo che potesse dare forma e sostanza allo spazio.

I proprietari hanno poi deciso di sistemare il resto della casa”. Il team di COSTArreda ha curato così ogni particolare, dai rivestimenti delle pareti, alle finiture del soppalco, dai tendaggi alla biancheria, proponendo complementi d’arredo che si integrano con alcuni elementi preesistenti, come i tappeti antichi e un’importante collezione di quadri. “Siamo intervenuti – aggiunge l’interior designer – cercando di mantenere lo spirito dei proprietari e dando più luminosità all’ambiente”. Oltre alle grandi vetrate che assicurano una meravigliosa luce allo spazio, una pittura particolare con inserti in cristallo amplifica l’effetto giorno nel living.

Qui si è mantenuto il parquet originale in armonia con le travi a vista e con alcuni arredi classici di appartenenza della coppia. Per dare un tocco di modernità sono stati inseriti alcuni arredi contemporanei come il divano, l’illuminazione e i cubi decorati; due pezzi intramontabili di design – la seduta di Le Corbusier e il tavolo di Eero Saarinen – danno un sapore di raffinatezza all’insieme. Moderna anche la struttura della scala realizzata su misura sempre da COSTArreda, così come la cucina.

Dalla scala si accede al soppalco, elemento sempre interessante, ancor più quando gli spazi non sono eccessivi. Qui si trova un piccolo studio con scrivania ristrutturata da un restauratore fiorentino così come la sedia a dondolo, un ricordo della nonna. Lo spazio notte ha un gusto francese e retrò: la camera matrimoniale è stata ripensata nei volumi con alcuni arredi studiati ad hoc e un tocco di romanticismo.

Ultime da Le nostre case

BAGLIORI E DESIGN

Una villetta di nuova costruzione per una giovane famiglia che ama la bellezza e il comfort

DENTRO LA STORIA

Vivere nelle trame del passato con la bellezza e il comfort che solo la storia moderna