TEMPO DI VACANZE
TEMPO DI VACANZE

TEMPO DI VACANZE

/

A sud della penisola del Sinai, bagnato dal mar Rosso, un luogo meraviglioso dove divertirsi e rigenerarsi.

ph e testo betty colombo

Durante l’estate si vorrebbe che le vacanze non finissero mai. Il sole, il riposo, il tempo libero servono a ricaricare le pile in vista del prossimo inverno. Perché dunque non cercare altre soluzioni che prolunghino, da ottobre in poi, la bella stagione? Il Mar Rosso è un’ottima possibilità, con Sharm El-Sheikh in cima alla lista delle località turistiche egiziane più visitate dagli italiani. La meta vale il viaggio, grazie alle acque cristalline e ad una fauna marina ricchissima che attira amanti del diving e dello snorkeling. Non solo, la flora si compone di ben 130 tipi di piante, abitate da innumerevoli varietà di uccelli che richiamano ogni anno gli appassionati di birdwatching. Le strutture alberghiere sono tante e, a volte, un po’ troppo cheap, ma se si ha a disposizione un discreto budget è possibile trovare alcuni resort davvero eccellenti. Uno di questi è il Four Seasons, un vero e proprio borgo di lusso incastonato nel paesaggio meraviglioso del Sinai. Le camere sono impeccabili, con vista sul Mar Rosso e tutti i comfort del blasonato 5 stelle. Moltissime le suite a disposizione e due ville residenziali per chi sceglie una proposta di assoluta privacy. In particolare, la Royal Suite favorisce un totale isolamento e dispone di un cortile immerso nel verde, ideale per cene all’aperto con parenti e amici. Il resort è strutturato per il relax; oltre alla bella spiaggia terrazzata, alle piscine e ai giardini, merita 5 stelle la SPA, che propone trattamenti dalle mani esperte di massoterapisti provenienti da varie parti del mondo. Per accontentare il cliente più esigente, l’orario di apertura è h 9,00-23,00 con la possibilità di sottoporre il proprio fisico a innumerevoli cure e concludere la propria vacanza completamente rigenerati. La cucina è ottima, con sei ristoranti a disposizione, fra i quali spicca Il Frantoio, con le squisite intuizioni culinarie dello chef bresciano Marco Acquaroli, una vera certezza per chi non vuole rinunciare alla cucina italiana. In alternativa, ottime le specialità tipiche del resort, come la prima colazione beduina o il Nasi Goreng, un piatto di riso piccante indonesiano, pollo croccante, satay lilit e uovo fritto.

Ultime da Hotel & Resort

RELAX A TUTTO GLAMOUR!

Carattere e charme per l’Hôtel du Léman che, fresco di ristrutturazione, si rifà il trucco sfoggiando