modus vivendi dentroCASA gennaio 2017
modus vivendi dentroCASA gennaio 2017

MODUS VIVENDI 2.0

[Best_Wordpress_Gallery id=”359″ gal_title=”MODUS-VIVENDI-PHOTO”]

 

Una ristrutturazione al passo coi tempi, attenta al dettaglio, misuratamente tecnologica e sostenibile non può che cambiare in meglio il modo di vivere la quotidianità.

interior design monica arpesani – testo alessandra ferrari – ph eros mauroner

Varchi la soglia e la luce onnipresente ti fa da sfondo e da guida in questa residenza fiera del totale rinnovo a cui è stata sottoposta. Nata liberty in un edificio del primo Novecento, oggi vanta una completa ristrutturazione, esterna ed interna, a cura dell’interior designer Monica Arpesani, che ha convertito non solo il suo lato esteriore, ma anche e soprattutto il concetto di confort e di stile di vita. Alla distribuzione interna della casa sono stati inseriti tutti i servizi necessari secondo l’uso dei tempi correnti, dotandola delle più moderne tecnologie in campo di impiantistica integrata. Impianto elettrico con controllo domotico, impianto di riscaldamento a pavimento e di raffreddamento canalizzato con sistema di deumidificazione, il tutto comandato e controllato da una centralina collegata a termostati e sonde presenti in ogni stanza. E sempre al passo coi tempi è l’ossatura strutturale dell’edificio che è stata resa antisismica, mentre i muri perimetrali sono stati coibentati internamente o rifatti con materiali termoisolanti per una classe energetica elevata. Anche le autorimesse sono state ricavate scavando sotto l’edificio e posizionando ascensori per auto su due livelli. All’interno, nell’appartamento in questione, il confort tecnologico è amplificato da una disinvolta eleganza che rende la gioia del vivere quotidiano ancora più apprezzabile. Il grande soggiorno, che occupa tutta la larghezza del corpo di fabbrica dell’edificio, gode di un triplice affaccio vetrato che inonda di luce l’intero volume sottolineando la raffinata accuratezza dello stile adottato: moderno e ampiamente puntato sui toni chiari. La zona notte, ricavata nella parte terminale dell’immobile, è stata distribuita lungo un corridoio  molto scenografico che enfatizza la lunghezza del corpo di fabbrica e ne valorizza l’altezza tramite il posizionamento di porte che danno ritmo e accesso alle camere anch’esse dotate, come il resto della casa, di ogni confortevole accorgimento per vivere bene e meglio la quotidianità.

Ultime da Le nostre case

BAGLIORI E DESIGN

[Best_Wordpress_Gallery id=”862″ gal_title=”BAGLIORI-E-DESIGN”] Una villetta di nuova costruzione per una giovane famiglia che ama la bellezza

VIVERE IN UN’EMOZIONE

[Best_Wordpress_Gallery id=”863″ gal_title=”VIVERE-IN-UN-EMOZIONE”] Carattere ed emozione per questo chalet a Madonna di Campiglio dove la natura

GLAMOUR IN COSTA AZZURRA

[Best_Wordpress_Gallery id=”864″ gal_title=”GLAMOUR-COSTA-AZZURRA”] Un ambizioso progetto architettonico fa di questa villa sulla Costa Azzurra un piccolo

DENTRO LA STORIA

[Best_Wordpress_Gallery id=”865″ gal_title=”DENTRO-LA-STORIA”] Vivere nelle trame del passato con la bellezza e il comfort che solo

OLTRE L’INFINITO

[Best_Wordpress_Gallery id=”866″ gal_title=”OLTRE-INFINITO”] Incastonata nella roccia delle colline bergamasche, una villa si sviluppa su più livelli