navetta 37 febbraio 2017
navetta 37 febbraio 2017

NAVETTA 37 – LUSSO E DESIGN IN ACQUA

/

[Best_Wordpress_Gallery id=”387″ gal_title=”NAVETTA-37-PHOTO”]

Volumi d’eccezione e interior design al top per la nuova ammiraglia di Custom Line

Uno stile senza tempo per una barca dalle linee pulite e dal carattere fortemente innovativo per design e volumi. Navetta 37, presentata al Cannes Yachting Festival 2016 e al Monaco Yacht Show 2016, è la nuova ammiraglia semidislocante, la più grande mai costruita da Custom Line. È lunga oltre 37 m per 8 m di larghezza massima ed è caratterizzata da forme armoniche che sfruttano in maniera meticolosa la plasticità dei materiali. Oltre alle diverse possibilità di motorizzazione, la barca presenta tecnicamente il più alto livello di comfort acustico. E poi design e decoro, autentico spettacolo nello spettacolo…
Un grande pozzetto introduce a bordo: è allestito con un divano prendisole prospiciente la beach area e presenta schienale movimentabile a poppa e a prua. L’arredamento, formato da due poltroncine “Sabi” e coffee table “Heron” di Paola Lenti dalle tonalità chiare, crea un ambiente caldo e accogliente. Oltre la grande porta vetrata si accede al salone interno con mobili in noce scuro spazzolato opaco e pavimento in parquet di rovere scuro, in contrasto con le parti impellate e laccate in toni chiari. L’illuminazione degli interni, firmata Viabizzuno, è caratterizzata da una serie di fasce al led incastonate. Le luci d’arredo sono iconici elementi di design firmati Flos, Fontanarte e Pentalight.

Il salone è interamente composto da elementi di Molteni e Poltrona Frau. Entrando, si è accolti da una comoda poltrona “Archibald Gran Comfort” Poltrona Frau, in pelle testa di moro, e da una composizione simmetrica di sofà “Reversi” di Molteni che può ospitare oltre 10 persone. I tavolini Bob di Poltrona Frau interrompono la simmetria con altezze, diametri e colori diversi. Dal cielino si svela la grande TV da 55 pollici. La zona pranzo formale è formata dal tavolo “Bolero” Poltrona Frau, con top in cristallo fumé, completata da 8 sedie “Chelsea” Molteni. Una porta vetrata automatica si apre sul camminamento a dritta ed è incorniciata da due poltroncine Chelsea e un grande pouf/tavolino “Domino” di Molteni. La lobby a centro ponte vede contrapporsi le scale di discesa sottocoperta e di salita all’upper deck. Sulla murata a dritta si accede al bagno giorno, caratterizzato da un particolare lavabo a colonna, disegnato come una scultura in marmo incastonata sul mobile in essenza, e dal pavimento nello stesso pregiato marmo color graphite. Verso prua, l’armatore può entrare nel proprio appartamento. Sempre a centro ponte, ma a sinistra, si trova la pantry con frigoriferi e cantinetta che introduce alla grande cucina Ernestomeda. Da qui si sale in plancia e in cabina comandante, si scende in zona equipaggio e si esce sul camminamento.
Tutta la zona a prua del ponte è riservata alla cabina armatoriale: una suite wide body degna di un mega yacht e divisa in 4 ambienti. Si entra poi nello studio, caratterizzato da una grande libreria con giochi di specchi e di luci, piani asimmetrici e mensole, incorniciato dal portale in nabuk. A dritta, sotto la vetrata apribile, una poltrona e pouf “Leslie” di Minotti e lampada “Captain Flint” di Flos, per il piacere di rilassanti pause di lettura. Nella camera matrimoniale si trova un grande letto centrale. Qui il gioco di contrasti è fra le essenze: pelle testa di moro per i comodini e top dei mobili a murata, pelle chiara per il grande testaletto e giroletto, nabuk scuro per la parete TV – con pannelli microforati che nascondono l’amplificazione audio – e chiaro per i portali che incorniciano le vetrate. Le luci lettura sono due applique flessibili firmate Flexiled e rivestite in pelle di Contardi, con gli stessi toni scuri. L’allestimento è completato a dritta da una dormeuse custom made in tessuto chiaro e, a sinistra, da un mobile a murata con vanity e pouf in pelle. A sinistra del letto si accede alla cabina armadio mentre a prua si entra in bagno, sviluppato trasversalmente per l’intero baglio. Caratterizzato da un layout simmetrico e con due accessi indipendenti, è allestito da sinistra a destra nave con vasca, zona lavabo, doccia, seconda zona lavabo e servizi, separati da cristalli trasparenti. Il marmo color graphite è il materiale principe dell’ambiente, insieme a essenze, laccati e all’acciaio inox lucido, utilizzato per le cornici a portale.

Le cabine ospiti sono quattro, tutte ben illuminate dalle vetrate a scafo, fra le più grandi della categoria. L’upper deck offre spazi sorprendenti e un comfort ai vertici della categoria. Vi si accede dal pozzetto e dalla lobby a centro barca. Il salone interno è un’accogliente lounge sul mare, grazie a un divano a “C” disegnato su misura su tutta la lunghezza della murata, tavolini “Tetris” di Molteni e una TV a scomparsa sul cielino. Il pozzetto panoramico è separato dall’interno da una porta vetrata a 3 sezioni mobili, che si raccolgono insieme a una parte fissa, creando un open space col salone interno. Un grande divano modulabile Gloster, con tavolino coordinato, offre il relax di una comoda chaise loungue. La zona pranzo, con il “Sunseat” by Paola Lenti, permette a 10 ospiti di pranzare all’esterno su sedute “Seax” di Dedon e guardare la TV. La zona a pruavia, separata dal resto del ponte, è dedicata al comandante, che ha a disposizione una cabina con bagno privato, comunicante con la plancia. Agli ospiti è riservato un passaggio esclusivo dalla lobby panoramica verso la zona esterna a prua, dove si trova un esclusivo privée allestito con un grande sofà, due tavolini e ampio sun pad. Installando una struttura in carbonio ai lati della lounge, questa può essere ombreggiata e riparata con tendaggi e paraventi. Sotto il sun pad è nascosto un garage per tender o moto d’acqua. Il sun deck è un ponte privato dedicato al relax, grazie anche a un aerodinamico hard top, sostenuto da due montanti laterali incurvati, che sembra abbracciare il ponte e ne garantisce la massima copertura. A poppa è arredato con tre lettini “Orson”, completi di comodi cuscini, e tavolini “Stork” di Roda. A centro ponte, a dritta, si trova il living col grande sofà “Dandy”, coffee table “Root” e tappeto “Lead”, ancora firmati Roda. A sinistra è stata allestita la zona cocktail con mobile in corian con frigo, grill, lavabo e banco bar, affiancato da una coppia di sgabelli “Heron” by Paola Lenti. Dalla lounge, a prua, ci si può tuffare nella vasca idromassaggio e rilassarsi nel grande prendisole. Il sistema brevettato Dual Mode Transom (DMT) permette di movimentare il portellone del garage verso l’alto e verso il basso, creando una beach area esterna. Navetta 37 offre spazi ancora maggiori. All’interno ecco infatti un’ulteriore lounge con grande finestratura a scafo e arredi Paola Lenti.

Ultime da Le nostre case

BAGLIORI E DESIGN

[Best_Wordpress_Gallery id=”862″ gal_title=”BAGLIORI-E-DESIGN”] Una villetta di nuova costruzione per una giovane famiglia che ama la bellezza

VIVERE IN UN’EMOZIONE

[Best_Wordpress_Gallery id=”863″ gal_title=”VIVERE-IN-UN-EMOZIONE”] Carattere ed emozione per questo chalet a Madonna di Campiglio dove la natura

GLAMOUR IN COSTA AZZURRA

[Best_Wordpress_Gallery id=”864″ gal_title=”GLAMOUR-COSTA-AZZURRA”] Un ambizioso progetto architettonico fa di questa villa sulla Costa Azzurra un piccolo

DENTRO LA STORIA

[Best_Wordpress_Gallery id=”865″ gal_title=”DENTRO-LA-STORIA”] Vivere nelle trame del passato con la bellezza e il comfort che solo

OLTRE L’INFINITO

[Best_Wordpress_Gallery id=”866″ gal_title=”OLTRE-INFINITO”] Incastonata nella roccia delle colline bergamasche, una villa si sviluppa su più livelli