il lusso del silenzio dentrocasa marzo 2017
il lusso del silenzio dentrocasa marzo 2017

IL LUSSO DEL SILENZIO

/

Un resort alle pendici del maestoso vulcano, per vivere un’esperienza unica e indimenticabile

testo e ph betty colombo

Chiunque abbia messo piede in Sicilia se n’è innamorato. Un’isola piena di sorprese in cui panorami incredibili si mescolano a città ricche di storia e tradizioni secolari; un territorio da scoprire in ogni angolo, correndo dal mare alla montagna attraverso un paesaggio capace di cambiare radicalmente in pochi chilometri. Elemento importante della zona nord est è l’Etna, il vulcano attivo più alto d’Europa, circondato dall’omonimo parco di quasi 60.000 ettari. E a due passi, in un ambiente naturale unico e straordinario è stata costruita Villa Neri, resort di lusso con SPA, associato al gruppo Autentico Hotel che rappresenta l’eccellenza alberghiera italiana in strutture indipendenti a conduzione familiare. L’idea è quella di offrire una perfetta ospitalità in un clima disteso ed informale nel quale il cliente possa sentirsi a casa. La famiglia Neri abita in queste zone da oltre un secolo e qui ha costruito il resort in una parte dei propri terreni divisi tra vigneti e ulivi. Un 5 stelle con 24 camere edificate secondo criteri di basso impatto ambientale e con il 75% del fabbisogno energetico ottenuto attraverso fonti rinnovabili. La struttura vuole rifarsi alle antiche case nobiliari e si presenta pertanto con la doppia colorazione degli esterni: la zona padronale è azzurra, mentre il rosso mattone è la parte destinata alla servitù. I materiali sono indigeni, con la pietra arenaria della vicina Taormina destinata agli esterni e il marmo bianco per le pavimentazioni interne. Troviamo anche la pietra del ragusano che si mescola con vetro, legno e metallo ossidato per ottenere spazi caldi dalle linee attuali. È un bel modo di fare vacanza, quello in cui si vive in un ambiente tanto curato eppure mai forzato; l’accoglienza è delicata, non invadente, ma non manca la sensazione di sapere tutto sotto controllo, con ogni figura del personale a disposizione del cliente. Fiore all’occhiello è la piccola SPA con sauna, bagno turco, docce emozionali e fontana di ghiaccio, oltre che i trattamenti di benessere in cui vengono utilizzati prodotti locali quali l’olio biologico prodotto da Villa Neri o le arance per lo scrub. Grande valore aggiunto è la cucina, in cui il giovane chef Elia Russo inventa piatti raffinatissimi per il ristorante “Le Dodici Fontane”, già segnalato sulla Guida Michelin e su quella di Identità Golose. Strabiliante il Riso Carnaroli mantecato al limone e pepe nero, su battuto di scampetti freschi. Da assaggiare assolutamente.

Ultime da Hotel & Resort

RELAX A TUTTO GLAMOUR!

Carattere e charme per l’Hôtel du Léman che, fresco di ristrutturazione, si rifà il trucco sfoggiando