Tu sei qui
Home > LE NOSTRE CASE > NOT JUST LUXURY

NOT JUST LUXURY

 

A ridosso delle colline a sud-est di Tirana, una lussuosa villa privata dialoga e si fonde integralmente con il paesaggio circostante.

progettazione interni studio marco piva con la collaborazione di ego architecture di egest goxhaj & partners per la guest house • testo anna zorzanello • ph andrea martiradonna

Nel cuore della verdeggiante Albania, all’interno di un nuovo e pregiato complesso residenziale, il “Rolling Hills Luxury Residences” di Tirana, sorge una lussuosa villa, dalle eleganti facciate di colore neutro, impreziosite da curati elementi architettonici in pietra di Lecce.

L’edificio si specchia nell’antistante piscina e l’immagine riflessa si duplica nel contesto scenografico che, tra l’altro, comprende anche una spaziosa dépendance, adibita a guest house. Interior design, landscape, lighting e styling dell’intera abitazione sono stati curati dallo Studio Marco Piva, in collaborazione con il local architect EGO Architecture di Egest Goxhaj & Partners.

La villa, di 640 metri quadrati, si sviluppa su tre livelli e tutte le forniture utilizzate sono di provenienza italiana o realizzate a misura. Proprietaria della dimora, una benestante famiglia, interessata alla costruzione non solo di una casa per le quotidiane esigenze familiari, ma anche di un luogo in cui esporre la collezione privata di opere d’arte. Desideri che, recepiti già in fase progettuale, hanno permesso di concretizzare e conciliare ogni tipo di richiesta.

A piano terra, la villa si sviluppa in spazi il più possibile open, tali da favorire momenti di condivisione e convivialità, in occasioni sia formali che informali. Affacciato sulla piscina il living è concepito in due aree distinte attraverso la disposizione degli arredi e lo studiato disegno dei controsoffitti: da una parte, quindi, il salotto di rappresentanza arricchito da appositi espositori delle opere d’arte, tra cui la preziosa armatura conservata nella nicchia sopra il camino, dall’altra il family living con soffici poltrone dalle sedute comode e larghe.

Non interrompe la continuità visiva l’area pranzo, situata in un luminoso bow-window, in comunicazione diretta con lo spazio cucina, delimitato da ampie e trasparenti porte scorrevoli, in vetro fumé, nelle quali si riflettono anche i due magnifici lampadari di cristallo.

Al primo piano è organizzata la zona notte con le rispettive camere da letto e sale da bagno: la stanza padronale è privilegiata perché da qui si coglie il miglior punto di vista sul panorama, mentre le camerette dei figli sono fortemente personalizzate e funzionali per il gioco e lo studio.

Sullo stesso piano anche un’ulteriore camera per gli ospiti di famiglia. Al piano interrato, infine sono collocati un’area ufficio, una seconda camera ospiti, una camera hobby per i bambini e la lavanderia con i locali tecnici e degli impianti di domotica di ultima generazione. Di riservato accesso anche una spa, una wine cellar e la galleria d’arte privata.

 

Studio Marco Piva
via Maiocchi 9, Milano
studiomarcopiva.com

 

NOT JUST LUXURY

Close to the hills to the south-east of Tirana — between fruit trees, olive trees, woods and seasonal inflorescences —, a newly-built luxury private villa conversates and blends with the surrounding landscape.

Interior design by Studio Marco Piva in partnership with Ego Architecture di Egest Goxhaj & Partners — for the guest house — • Text by Anna Zorzanello • Photography by Andrea Martiradonna

In the heart of lush Albania, inside a new and prestigious residential complex — the “Rolling Hills Luxury Residences” of Tirana —, there is a luxury villa with elegant neutral-coloured façades, embellished with well-finished architectural elements in Lecce stone.

The building is mirrored in the opposite swimming pool; the reflection is duplicated in the scenographic context which — among other things — offers a spacious outbuilding too, used as a guest house. The interior design, the landscape, the lighting and the styling of the whole abode have been managed by Studio Marco Piva in partnership with the local EGO Architecture of Egest Goxhaj & Partners.

The 640-sqm villa spreads over three levels and all the supplies are tailor-made or of Italian origin. This abode belongs to a wealthy family, interested in the building of a location to display their private artwork collection, in addition to a place for the family’s daily needs. These wishes — already implemented during the design stage — allowed to realise and to satisfy all demands.

On the ground floor, the villa covers different spaces — as open as possible —, in order to encourage conviviality moments and sharing, on both formal and informal occasions. The living room overlooks the swimming pool and is designed in two distinct areas thanks to the arrangement of furniture and the false ceilings: on one side, the boardroom embellished with special artwork, including the precious armour preserved in the niche above the fireplace; on the other side, the family living room boasts soft armchairs with comfortable and wide seats.

The dining area — placed in a bright bowwindow — does not interrupt the visual continuity; it directly communicates with the kitchen, bordered by large and transparent sliding doors in smoked glass that also reflect the two magnificent crystal chandeliers.

On the first floor, the sleeping area includes bedrooms and bathrooms: the master bedroom is privileged since it has the best corner to enjoy the panorama, while the children’s bedrooms are highly customized and functional to play and to study.

On the same floor, there is also an additional room for family guests. The basement houses an office area, a second guest bedroom, a hobby room for the children, a laundry room with utility room and state-of-the-art home automation systems. The spa, the wine cellar and the art gallery have private access.

Articoli Simili