UN'ORIGINALE TESTIERA DEL LETTO
UN'ORIGINALE TESTIERA DEL LETTO

UN’ORIGINALE TESTIERA DEL LETTO

Ecco come riutilizzare in modo creativo alcuni libri “vittime” di un trasloco. Un’idea simpatica per dare un tocco di stile alla camera.

Materiali occorrenti: avvitatore, viti da legno, pannello di multistrato, colore o mordente, colla da carta (stick), vernice spray trasparente opaca, tanti libri – difficoltà: bassa

Michela è stata invitata a casa di una cliente nel corso di un trasloco. Tra le tante cose destinate ad essere buttate via, c’erano anche alcuni libri vecchiotti, ma di edizioni non preziose. Ma sbarazzarsi dei libri non è certo una buona cosa… Non solo perché rappresentano sempre una piacevole compagnia, ma anche perché possono essere riutilizzati per soluzioni carine e funzionali. Per associazione di idee: lettura chiama relax, che chiama comodità, che richiama… un letto! O meglio, la testiera di un letto! Tocca a Francesca a questo punto perfezionare il progetto. Su un pannello di mustistrato, tagliato almeno 20 cm in più rispetto alla misura del letto, proprio per fare da cornice e facendo attenzione alle misure dei libri per non doverli tagliare, creiamo una proporzione tra misure del pannello e libri, accostando questi ultimi in più file. Il supporto viene trattato con colore o mordente a seconda dell’effetto da volere ottenere (a scomparsacolorato del colore del muro, mordenzato se si vuole dare risalto anche al supporto stesso). Una volta provate in orizzontale le proporzioni dei libri rispetto al pannello, si procede nel fissaggio avvitando i libri stessi al supporto, tralasciando le pagine centrali. Terminato il lavoro di fissaggio, incolliamo con una colla stick le pagine centrali che avevamo lasciato indietro, creando una sorta di curva che ci suggerisce l’impressione del libro appena aperto. Una volta asciutto passiamo uno strato di vernice opaca spray per rendere più facili le operazioni di pulizia. A questo punto fissiamo il pannello al muro dietro al letto con dei ganci a scomparsa. Ecco fatto. Una bella idea di design, di effetto ma anche economica, tutta da provare.
Il filmato “Oggetti da salvare” è un programma che va in onda su Fine Living, canale 49 del Digitale Terrestre.

[ap_divider color=”#CCCCCC” style=”solid” thickness=”1px” width=”100%” mar_top=”20px” mar_bot=”20px”]

francesca gazzina e michela togni

Francesca Gazzina e Michela Togni

 

Argomenti

Seguici su

Ultime da Nuova vita agli oggetti

SCOLAPIATTI SETTEMBRE 2017

SCOLAPIATTI DI… GRUCCE!

La cucina si arricchisce di un accessorio originale da realizzare proprio con le vostre mani. Materiale occorrente: grucce, colla a caldo, pistola
metamorfosi gamba dentrocasa luglio 2017

METAMORFOSI DI UNA GAMBA

Da elemento di sostegno a originale lampada da tavolo. Per uno spazio che vuole comunicare emozioni. Materiale occorrente: vecchia gamba di un
specchiera dc giugno 2017

LA SPECCHIERA COMÒ

Un mobile da riadattare per un tocco di classe personalissimo nella stanza da bagno Materiale occorrente: vecchia specchiera da cassettone, pennelli e
libreria dC maggio 2017

LIBRERIA CON CASSETTI

Da vecchi pezzi in disuso un mobile contenitore utile e particolare Materiale occorrente: cassetti di recupero di diverse dimensioni, carta da parati,
Vai a