Tu sei qui
Home > LE NOSTRE CASE > QUANDO LA LUCE ARREDA

QUANDO LA LUCE ARREDA

QUANDO-LA-LUCE-ARREDA

A Nowy Tomysl, nella Polonia occidentale, una dimora immersa completamente nella luce e nella natura che la circonda.

ph Igor Dziedzicki – stylyng Anna Salak – testo Teobaldo Fortunato

 

La luce esalta arredi ispirati allo stile scandinavo e al recupero di elementi vintage.

In questa dimora di 120 mq a Nowy Tomyśl, nella Polonia occidentale, Ania, la padrona di casa, si è occupata degli arredi.

Coadiuvata nell’home styling e nell’interior design da Anna Salak, hanno privilegiato uno stile scandinavo.

Il suolo prescelto è nelle immediate vicinanze della foresta e la casa, che ospita oggi 5 persone, è circondata dal prato.

In fase di progettazione, è stato deciso l’utilizzo di grandi ed ampie vetrate, in modo che il paesaggio circostante costituisse parte integrante degli ambienti.

Un altro aspetto fondamentale è la grande quantità di luce che affluisce all’interno.

Gli spazi sono ampi, open e caldi.

Solo due pareti interne sono state intonacate con una palette di colori naturali.

Tutto è giocato sull’utilizzo del bianco, esaltato dalla luce naturale che entra da ogni angolo e mette in evidenza gli arredi ed il pavimento in doghe di legno bianche.

Gli interni costituiscono un tributo allo stile scandinavo, essenziale, con inclusioni di componenti vintage che conferiscono un esprit caldo ed accogliente.

Lo spazio abitativo si compone di un living con zona per il pranzo ed una cucina a vista.

È in quest’ambiente pieno di luce che il nucleo familiare ama trascorrere la maggior parte del tempo insieme.

Da qui, si accede alla terrazza da cui la vista spazia sulla foresta intorno alla casa.

Per i bambini, la terrazza con il prato antistante diviene, un autentico paradiso.

È un luogo dove giocare o trascorrere momenti felici con i loro compagni ma anche il locus in cui si ricevono parenti ed amici per feste conviviali.

La zona notte è composta dalla camera da letto padronale e quella dei figli con una sala da bagno luminosissima che si affaccia direttamente sulla foresta.

Anche qui tutto è votato al bianco che domina in ogni angolo dell’intera casa;

le concessioni cromatiche sono affidate alle declinazioni della natura circostante che variano al ritmo delle stagioni.

Gli interni evidenziano un design molto spartano e ben articolato.

Il must che ha guidato Ania nella scelta degli arredi è stata una linea minimalista.

A privilegiare, il rigore e l’ordine naturale, in perfetta consonanza con l’ambiente in cui la sua casa è stata progettata e realizzata.

Anche nella selezione degli elementi decorativi e degli accessori è stata attenta ai minimi dettagli:

per poter così enfatizzare vari aspetti della natura ma al contempo valorizzare oggetti vintage e della tradizione autoctona.

Sui mobili si notano vasi, vecchi vassoi, vetri decorativi, antiche bottiglie color ambra per contenere un tempo essenze o medicinali.

Ssedie in midollino e tessuti naturali come il lino, la juta, la lana.

Il rispetto per la natura è fondamentali perché, come affermano i proprietari, “è parte integrante della casa stessa, anzi ne costituisce un aspetto inderogabile”.

 

 

 

WHEN LIGHT DECORATES…

In Nowy Tomyśl, in western Poland, there is a huge abode surrounded by nature.

Photography by Igor Dziedzicki – Styling by Anna Salak – Written by Teobaldo Fortunato

 

Here, natural light enhances the decor inspired by Scandinavian style, recovering vintage elements.

In Nowy Tomyśl, in western Poland, Ania, the landlady, managed the interior design and furnishings of this abode.

Assisted in the home styling by Anna Salak, they focused on Scandinavian style.

The selected plot of land is very close to the forest and the abode, 120 sqm that can welcome five people, is surrounded by lawns.

During the design stage, they decided to use large windows to embed the surrounding landscape in all rooms.

Another essential feature is the large amount of light that seeps in.

These open spaces are large and warm, only two interior walls have been plastered, inspired by a palette with natural colours.

Everything revolves around the use of white, enhanced by the natural light that seeps in through every corner, emphasizing the decor and the white wooden slats of the floor.

The interior is a tribute to Scandinavian style: essential with vintage items that create a warm and welcoming atmosphere.

The housing unit consists of a living room with a dining area and an open kitchen.

Family members love spending most of their time together in this environment.

From here, you can enter the terrace where the view sweeps over the forest around the house.

Children can enjoy the terrace in front of the lawn that becomes a true paradise.

A place to play or spend happy moments with their mates but also the locus where relatives and friends are welcomed for convivial parties.

The sleeping area houses the master bedroom and the children’s bedroom with a bright bathroom overlooking the forest.

Here, once again, everything is devoted to the white shades that dominate every corner of the house.

The chromatic concessions rely on the surrounding nature that changes according to the season.

The interiors show a rigorous and well-articulated design.

In the selection of furnishings, Ania focused on minimal lines that convey rigour and natural order.

Perfectly matching the environment where her home was designed and built.

In the selection of decorations and accessories, she paid attention to the smallest details too.

In order to emphasize the several features of nature but at the same time enhancing vintage objects and local traditions:

vases, old trays, ornamental glass, ancient amber bottles that contained essences or medicines in the past, wicker chairs and natural fabrics such as linen, jute and wool.

Respect for nature is essential here because, as the owners say, “nature forms an integral part of the house… Actually, that is a key aspect of the abode itself”.

 

Articoli Simili