Tu sei qui
Home > DESIGN > Spazio design > SPREAD, IL SALVADANAIO PER FARE A GARA AL RISPARMIO

SPREAD, IL SALVADANAIO PER FARE A GARA AL RISPARMIO

SPREAD GIUGNO 2020

Giovanni Tomasini, designer e direttore creativo di Studio7B, presenta Spread, la creazione del designer Francesco Paolo Maria Giuliani.

 

Francesco Paolo Maria Giuliani, classe 1987, è un designer e architetto pugliese, originario del Gargano.

Dopo gli studi artistici si laurea in architettura. Affascinato da sempre dall’atto creativo ne interpreta istintivamente l’approccio avventurandosi tra arte, progettazione e poesia, per indagarne il senso.

designer Francesco Paolo Maria Giuliani
designer Francesco Paolo Maria Giuliani

Un giovane creativo brillante, quindi, che può vantare collaborazioni professionali con numerose aziende e associazioni nel ruolo di designer e art director.

Spread, come tutti i progetti di Giuliani, è un “oggetto vivo”, che racconta una storia, influenzato dalle emozioni e dai fenomeni culturali ai quali Francesco Paolo Maria non è certo indifferente.

La provocazione alla base dell’idea è quella di ricreare, su scala domestica e in maniera ironica, il meccanismo dei mercati finanziari. Flussi in salita e discesa continua, che in questo caso diventano un momento ludico, una sfida al risparmio che possono intraprendere due fratellini, così come una coppia d’innamorati oppure due colleghi in ufficio.

Spread è un salvadanaio di design ma anche un divertente gioco dove vincere è senza dubbio conveniente. Il funzionamento è elementare: i due cilindri ceramici, identici e distinti solo dall’orientamento della fessura per le monetine, sono posti in bilico su un perno centrale che permette loro di basculare e propendere verso l’uno o l’altro lato; chi è più parsimonioso, alla fine della gara, vince tutto!

Questo manufatto in ceramica, solo apparentemente semplice, è in verità un pezzo complicato per le caratteristiche geometriche rapportate a quelle di lavorazione del materiale: ha visto perciò una fase di ricerca importante per arrivare alla sua compiutezza. Per la produzione, Giuliani si è affidato a maestri ceramisti.

Così facendo ogni prodotto è, nelle sue piccole imperfezioni, unico e diverso da tutti gli altri, mostrando quindi un forte valore aggiunto. Proprio perché trattasi di un manufatto artigianale italiano, sono possibili personalizzazioni cromatiche e finiture speciali, su piccole tirature limitate.

Il salvadanaio è un oggetto senza tempo che non può mancare nelle nostre case, basti pensare che il primo esemplare, risalente al II° secolo a.C., fu ritrovato in uno scavo archeologico nell’Asia Minore e altri ancora d’epoca Romana sono stati rinvenuti ad Ercolano e Pompei; diffusissimo anche nel Medioevo, in argilla rossa a forma di maialino, il salvadanaio era simbolo di abbondanza.

Francesco Paolo Maria Giuliani è uno di quei designer i cui progetti non passano inosservati perché dotati di quel non so che di magico.

Il segreto? Una genuina filosofia progettuale ma anche tante suggestioni e pensieri (non sempre svelati). “Tra gli infiniti modi di cominciare un progetto quello che parte da un’emozione è senza dubbio il più affascinante, il più puro, il più umile” ci svela il designer.

 

francescopaolomariagiuliani.com
fpmgiuliani@gmail.com

 

tomasini

di Giovanni Tomasini

Studio7B – interior design, industrial design, web e consulenza in marketing & commerciale.
FabLab BRESCIA, via Pavoni, 7/B Brescia

studio7b.it

Articoli Simili