Tu sei qui
Home > CASA & NEWS > Eco-case > SUPER ECOBONUS 110%

SUPER ECOBONUS 110%

ECO-CASE-SUPERECOBONUS

Ecobonus 110%: Un’occasione da non perdere

 

Per chi deve apportare migliorie alla casa da un punto di vista energetico o antisismico questo è il momento giusto con il Super Ecobonus al 110%.

Che ci sia la possibilità di detrarre dalle imposte in 5 anni l’importo speso o si decida di cedere il credito d’imposta non ci sono più scuse per rimandare l’intervento.

Di seguito un breve riepilogo (non esaustivo perché al momento della stesura dell’articolo non era ancora disponibile il decreto attuativo) su:

incentivi per l’efficienza energetica (applicazione del cappotto, sostituzione dei serramenti, delle caldaie, ecc.), sisma bonus, fotovoltaico e colonnine di ricarica di veicoli elettrici.

La detrazione si applica nella misura del 110% per le spese sostenute dal 1° luglio 2020 fino al 31 dicembre 2021, da ripartire tra gli aventi diritto in 5 quote annuali di pari importo.

Sono ammessi:

a) interventi d’isolamento termico delle superfici opache verticali, orizzontali e inclinate che interessano l’involucro dell’edificio con un’incidenza superiore al 25% della superficie disperdente lorda.

La detrazione è calcolata su un ammontare complessivo delle spese non superiore a euro 50.000 per gli edifici unifamiliari o per le unità immobiliari situate all’interno di edifici plurifamiliari che siano funzionalmente indipendenti e dispongano di uno o più accessi autonomi dall’esterno;

non superiore a euro 40.000, moltiplicati per il numero delle unità immobiliari che compongono l’edificio, per gli edifici composti da due a otto unità immobiliari;

non superiore a euro 30.000, moltiplicati per il numero delle unità immobiliari che compongono l’edificio, per gli edifici composti da più di otto unità immobiliari.

Gli isolanti devono rispettare i criteri ambientali minimi di cui al decreto del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare 11 ottobre 2017.

Sono consentiti interventi sulle parti comuni per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti centralizzati per il riscaldamento, il raffrescamento o la fornitura di acqua calda sanitaria, a condensazione, con efficienza almeno pari alla classe A.

La detrazione è calcolata su un ammontare complessivo delle spese non superiore a euro 20.000, moltiplicati per il numero delle unità immobiliari che compongono l’edificio, per gli edifici fino a otto unità immobiliari ovvero a euro 15.000 per più di otto unità.

Edifici unifamiliari: come sopra con un ammontare complessivo non superiore a euro 30.000.

Per l’installazione di impianti solari fotovoltaici connessi alla rete elettrica su edifici spetta nella misura del 110%, fino ad un ammontare non superiore a euro 48.000 e comunque nel limite di spesa di euro 2.400 per ogni kw di potenza nominale dell’impianto.

Le detrazioni si applicano agli interventi effettuati:

a) dai condomini;

b) dalle persone fisiche, al di fuori dell’esercizio di attività di impresa, arti e professioni ed altri soggetti.

Il Super Ecobonus include interventi per il miglioramento sismico e l’installazione di accumulatori di energia collegati agli impianti fotovoltaici.

Il progetto di riqualificazione è specifico per ogni edificio e le condizioni vanno verificate caso per caso.

 

Agenzia delle Entrate-Super Ecobonus –  Scopri di più

 

 

Andrea Pietro Capuzzi

Andrea Pietro Capuzzi
Ingegnere

Consulente Casa Clima
info@studiocapuzzi.it
studiocapuzzi.it

Articoli Simili