WHY200-Wally-Yacht-Exterior-Running

WHY200, DESIGN, SPAZIO E VELOCITÀ

Il primo superyacht full-wide-body in grado di coniugare eleganza ed alte prestazioni.

L’innovativo motor yacht WHY200, capace di coniugare il comfort e lo spazio di uno yacht dislocante di dimensioni maggiori con le velocità e le prestazioni di un semi-dislocante, è stato sviluppato dal design team Wally guidato da Luca Bassani, insieme a Ferretti Group Engineering Department, con la collaborazione dello studio Laurent Giles NA per l’architettura navale e dello Studio A. Vallicelli & C per l’interior design.

Nel rispetto di una filosofia progettuale tesa, da un lato, a coniugare forma e funzione attraverso tratti estetici distintivi e altamente riconoscibili e, dall’altro, a garantire un’esperienza di navigazione nuova e immersiva con l’elemento acqua, WHY200 è caratterizzato da una spettacolare prua vetrata alta 4,7 metri che ospita una strepitosa suite padronale di 37 mq a strapiombo sul mare, con vista ininterrotta a 270 gradi sull’orizzonte.

Inoltre, questa cabina ha un livello di silenziosità eccezionale grazie ad un layout che prevede il posizionamento della sala macchine all’estremità opposta della barca.

WHY200-Wally-Yacht-Interior-Upper-deck

Di grande impatto visivo anche l’upper deck del nuovissimo WHY200, contraddistinto dall’avveniristico cupolino in vetro e carbonio, segno distintivo Wally che riecheggia, nell’estetica pulita e angolare, i leggendari Wallypower.

Sempre sul ponte superiore, il top allungato e strutturale senza montanti è un capolavoro di design e ingegneria per le sue eccezionali doti di stabilità e robustezza. La prima unità, che sfoggia un esclusivo colore “Wally Silver”, presenta il layout a quattro cabine: la master con due bagni separati nel main, una VIP e due ospiti nel lower deck.

Novità assoluta del WHY200, la scenografica scala in carbonio laminata in un unico pezzo che, oltre ad avere una funzione portante, collega i tre ponti con estrema leggerezza e rende superflue le paratie nell’enorme salone open space di 61 mq, arricchito da una pratica cucina show-cooking. Per il mobilio è stato scelto il teak a poro aperto.

Sempre in teak troviamo i camminamenti dei due saloni e del corridoio del ponte inferiore. Riposante e naturale la palette dei colori dai toni neutri e sabbiati per un effetto raffinato e senza tempo.

WHY200-Wally-Yacht-Interior-Bedroom

La carena rivoluzionaria e altamente performante testata in vasca navale e, come tutti degli scafi Wally, capace di tagliare le onde senza picchiare e riducendo così al massimo il beccheggio, è accoppiata nel caso della prima unità a 4 motori Volvo Penta D-13 IPS 1350 da 1000 hp ciascuno. Grazie a queste caratteristiche WHY200 riesce a navigare a qualsiasi velocità (la massima è di 23 nodi) mantenendo un assetto orizzontale senza mai mutare il comfort degli ospiti a bordo: un unicum per barche semi dislocanti veloci.

La sua larghezza, inoltre, unita alle pinne stabilizzatrici attivabili sia all’àncora sia in navigazione, fornite come dotazione standard, e ai due Seakeeper assicura una stabilità superiore rispetto agli scafi convenzionali.

wally.com

Emanuele Donald Zenoni

Emanuele Donald Zenoni

emanuelezenoni@gmail.com

Ultime da Yacht

RSY 38m EXP M/Y EMOCEAN

Non il classico explorer yacht…uno stile contemporaneo con linee decise e spazi confortevoli. Precedente Successivo Una