Renoir: L’altalena
Renoir: L’altalena

RENOIR, ELOGIO DELLA BELLEZZA

/

Alla GAM di Torino una retrospettiva con opere provenienti dal Musée d’Orsay e dall’Orangerie. Dall’Impressionismo alle opere più personali.

nell’immagine: L’altalena

Il fascino al femminile e quella capacità unica di saper cogliere e rappresentare la leggerezza. Pierre-Auguste Renoir parla di delicatezza, di eleganza, di magnetismo. E da Parigi porta le sue tracce a Torino, alla GAM, con una grande mostra dal tema “Renoir dalle Collezioni del Musée d’Orsay e dell’Orangerie” visitabile fino al prossimo 23 febbraio.
L’Impressionismo francese trova in Renoir uno degli esponenti di maggiore carattere, ma la forza dell’artista sta anche nella capacità di affacciarsi su linguaggi creativi del tutto personali. La mostra torinese punta proprio a render conto delle diverse sfaccettature del suo fare arte, tanto sotto il profilo dei contentuti trattati, tanto dal punto di vista delle numerose tecniche pittoriche adottate. Renoir è anzitutto uomo del suo tempo (nasce nel 1841 e muore nel 1919) riscuotendo già in vita un elevato successo. È infatti in contatto con i più noti Impressionisti, da Monet a Cézanne, da Pissarro a Sisley, organizza mostre e discute di pittura. A dargli grande popolarità è soprattutto la ritrattistica su commissione grazie alla quale viene attorniato da numerosissime persone, da ammiratori ad autentici mecenati. L’artista affianca quindi alle opere en plein air il lavoro in atelier dando vita ad una corposissima serie di dipinti, disegni e acquerelli. Celebri le sue figure di donne, incantate da sottili vibrazioni di colore che ne segnano i lineamenti suadenti e raffinati. La lezione italiana (appresa durante un viaggio nel nostro Paese) condizionò non poco il suo modo di dipingere, spostandone in un primo momento gli intenti originari e in un secondo tempo arricchendone ulteriormente il patrimonio culturale e creativo. La tela si copre di sfumature di colore, rifacendosi alla bellezza visiva dei soggetti ma richiamandone addirittura anche i profumi. Come speciali sinestesie d’artista.

Fino al 23 febbraio 2014 – tel 011 4429518

[ap_divider color=”#CCCCCC” style=”solid” thickness=”1px” width=”100%” mar_top=”20px” mar_bot=”20px”]

di Stefania Vitale

Ultime da Art & Culture

I LIBRI DI APRILE 2022

Una piccola guida “illustrata” delle migliori novità sugli scaffali di questo Aprile 2022. Una selezione affascinante

I LIBRI DI MARZO 2022

Una selezione dei libri più attesi sugli scaffali questa primavera: tra illustrazioni romantiche, graphic novel o