Feng-Shui-Taoismo-Oroscopo-Cinese-Belleri

FENG SHUI, TAOISMO E OROSCOPO CINESE

08/03/2016

Raggiungere l’equilibrio quotidiano attraverso un millenario approccio interdisciplinare.

Nella rubrica precedente abbiamo accennato all’Oroscopo Cinese, soffermandoci in particolare sulla Carta Natale, ossia sulla costituzione energetica  personale che appartiene ad ogni individuo fin dal momento della nascita.

Approfondiamo in questo numero in cosa consista l’Oroscopo Cinese e quale profondo legame esista con il Feng Shui e, di conseguenza, con il Taoismo su cui quest’ultimo si basa.

L’Oroscopo cinese si fonda sull’associazione della propria data di nascita a un particolare ciclo di tempo determinato dai movimenti lunari. Ogni ciclo ha una durata di 60 anni, durante i quali si alternano 12 settori, ognuno della durata di un anno lunare che consta di 354 giorni.

Ogni settore, quindi ogni anno, è associato a un animale (1), e ogni animale ha caratteristiche che si riferiscono a uno dei cinque elementi (Acqua, Metallo, Fuoco, Terra e Legno) che abbiamo più volte trattato. Per gli orientali il succedersi di tali segni è determinato dalla data della prima luna nuova, nel nuovo anno lunare, e quindi non coincide con il primo Gennaio, come invece per il mondo occidentale.

Considerando i principi basilari del Feng Shui compren diamo che con l’Oroscopo Cinese rappresentano due aspetti del Taoismo, in particolare per quanto riguarda il ciclo dei 5 elementi e l’interazione degli elementi tra loro. Il Taoismo è un corpo di insegnamenti filosofici e religiosi nati in Cina nel II° secolo avanti Cristo, legati alla cosmologia e finalizzati all’armonia dell’uomo con il mondo.

Feng Shui e Taoismo, dunque: “vento e acqua”, i due elementi che plasmano la terra e che col loro scorrere determinano le caratteristiche più o meno salubri di un particolare luogo, corrispondono ai due principi generali che secondo il Taoismo guidano lo sviluppo degli eventi naturali: il Ch’i, l’energia interna del corpo umano, e l’equilibrio dinamico di Yin e Yang; lo Yin è il principio umido, oscuro e femminile, mentre lo Yang è il principio caldo, luminoso e maschile. Nel Feng Shui lo Yin è rappresentato dall’acqua e lo Yang dal vento, inteso come respiro; in fondo acqua e aria sono indispensabili per la vita.

Un approccio interdisciplinare, millenario, alle differenti energie alla base della nostra esistenza, da comprendere correttamente per raggiungere l’equilibrio quotidiano.

(1) Il cane, il cavallo, il topo, il maiale, la capra, la tigre, il gallo, ecc…

Arch. Clara Belleri

Arch. Clara Belleri

Insegnante e consulente di Feng Shui - autorizzata dalla Imperial School of Feng Shui and Chinese Horoscopes.

Argomenti

Seguici su

Ultime da Feng shui

La-tartaruga-nel-feng-shui-Belleri

LA TARTARUGA NEL FENG SHUI

Rappresenta il simbolo del passato come stabilità, tranquillità e protezione. Il Feng Shui, noto come scienza atta a favorire condizioni benefiche nell’ambiente
La-fenice-Feng-Shui-Belleri

LA “FENICE”

La visuale dalla facciata di casa viene rappresentata con questo animale leggendario. Più è libera e aperta, più saremo ben disposti verso
Vai a

Don't Miss