La-bellezza-che-salva-il-mondo-marzo-22

LA BELLEZZA CHE SALVA IL MONDO

GIANPAOLO NATALI - EDITOR

Siamo diventati mutevoli, riconfigurabili, smart. Colpa/merito di un mondo in continuo movimento, nel quale non ci sono mai tempo né spazio a sufficienza per quello che ci interessa veramente.

E ciò che vale oggi, domani inevitabilmente può essere messo di nuovo in discussione. La pandemia non ci ha certo agevolato. Costantemente connessi, inesorabilmente on line, per esigenza o per diletto, sentiamo ora sempre più forte l’esigenza di nuovi punti fermi.

DENTROCASA li ritrova nella bellezza, oggi con ancora più entusiasmo, riscoprendo il grandissimo valore che essa riveste nella nostra quotidianità. Bellezza che salva, bellezza ristoratrice, bellezza che ci tiene vivi.

E in un mondo che, dicevamo, è in continua trasformazione, la bellezza va individuata anche nelle tantissime nuove forme di espressione che fioriscono in ogni parte del pianeta.

Cambia la visuale e cambiano gli spazi, anch’essi in continua metamorfosi, come teatri d’eccezione del nostro nuovo modo d’intendere il presente. Ci viene in soccorso in tal senso la creatività personale ma anche l’estro e il genio di artisti dell’immagine e professionisti del mondo dell’arredo.

C’è voglia di libertà, di leggerezza, ma anche di spaziare in nuovi mood e emozioni mai provate, sradicandoci dalle nostre abitudini e aggrappandoci a input prima sconosciuti.

Lo scorso febbraio, tanto per cominciare, ha segnato l’inizio dell’anno cinese della Tigre, con 15 giorni di festeggiamenti culminanti nella suggestiva festa delle lanterne. Per i creativi, anche del settore arredamento, è un invito all’innovazione, tuffandosi nelle suggestioni naturalistiche che evocano i concetti di impulsività e azione.

La tigre, simbolo di grinta e energia, troneggia in arredi, carte da parati e complementi, ma non lesina stilose declinazioni pure nel mondo della moda con proposte fashion per outfit originali e sempre di classe.

La vita fuori scorre. E negli interni delle nostre case abbiamo l’opportunità di trovarci a nostro agio in dimensioni del tutto inedite, riscoprendo noi stessi in accezioni prima inaspettate. Emozioni da replicare e diversificare in spazi che ci rimangono familiari.

Come quelli che vi andiamo a presentare anche in questo numero, tra interni che trasudano storia e case più minimal all’insegna della contemporaneità, ma anche preziosi scrigni di opere d’arte e loft moderni e panoramici che ci ricordano l’imminente arrivo della primavera

Andateli a scoprire…

Gianpaolo Natali

Cerca DENTROCASA nelle edicole e leggi QUI la versione digitale.

Ultime da Editoriale

NUOVE DIMENSIONI

Nuove dimensioni di sé, che ricalchino passioni e mood del momento coniugandoli al meglio con il