Lente-ingrandimento-aprile-22

LENTE D’INGRANDIMENTO: APRILE 2022

Sopra: Juno Calypso, Die Now, Pay Later, 2018 Courtesy of the artist and TJ Boulting.

FONDAZIONE PRADA, IDENTITÀ ALTERNATIVE

Fondazione Prada presenta “Role Play”, mostra curata da Melissa Harris, nella sede di Osservatorio, a Milano. Il progetto include una selezione di fotografie, performance e video realizzati da 11 artisti internazionali esplorando i processi di ricerca, proiezione e creazione di possibili identità alternative, in bilico tra sé autentici, idealizzati e universali.

Il gioco di ruolo, la creazione di alter ego e la proliferazione di sé sono tra le possibili strategie per comprendere l’essenza di ogni individuo e la sua immagine esterna. La creatività viaggia nel tempo, immaginando le singole personalità in una miriade di modi diversi e riflettendo sulla loro stessa essenza, anche in evoluzione.

Un alter ego, un personaggio o un avatar possono rappresentare aspirazioni del singolo soggetto, appartenendo alla propria storia personale o, in alternativa, richiamando un senso di alterità. 
 
Role Play
Osservatorio Fondazione Prada
Fino al 27 giugno 2022
fondazioneprada.org

Lente-ingrandimento-aprile-22
Cao Fei, Cosplayers, 2004 - Courtesy of the artist, Vitamin Creative Space and Sprüth Magers.
Lente-ingrandimento_aprile-22
Meriem Bennani, Guided Tour of a Spill (CAPS Interlude), 2021 Video still Courtesy of the artist and François Ghebaly Gallery.

POESIA IN IMMAGINI

“Northern Lights” è la personale della fotografa olandese Carla van de Puttelaar presentata in occasione della Milano Art Week 2022 alla Other Size Gallery. L’esposizione, curata da Claudio Composti, propone un’accurata selezione di 11 fotografie, di medio e grande formato, che alterna sapientemente i soggetti prediletti dall’artista, dai ritratti femminili alle nature morte.

Le immagini di Carla van de Puttelaar si ispirano alla raffinata ritrattistica nord-europea del XVII° secolo proiettandola nella contemporaneità. Il corpo femminile viene valorizzato nella sua unicità in modo che risulti sempre al tempo stesso delicato e potente. A fare da contrappunto, le nature morte anch’esse tanto belle quanto peculiari.

Uno sfondo nero e la luce di una finestra orientata a nord sono i semplici ingredienti che occorrono alla fotografa per ritrarre i suoi soggetti e catturarli nel momento più seducente. La luce naturale è infatti una delle sue risorse più importanti unitamente a un vivo interesse per la pittura dei Maestri Antichi del Barocco olandese.

Nelle opere convergono dunque tutti i suoi riferimenti: l’effetto drammatico dei dipinti di Rembrandt, la precisione matematica e il dettaglio dell’opera di Vermeer e la raffinatezza delle nature morte di Rachel Ruysch.
 
Carla van de Puttelaar.
Northern Lights
Other Size Gallery, Milano
Fino al 20 maggio 2022
workness.it

Lente-ingrandimento_aprile-22
Carla van de Puttelaar, Galatea, archival pigment print montata su dibond, 110x77 cm
Lente-ingrandimento_aprile-22
Carla van de Puttelaar, Hortus Nocturnum, archival pigment print montata su dibond, 54x77 cm
Stefania Vitale

Stefania Vitale

Caporedattrice

Ultime da Lente d'ingrandimento