Cézanne, la sensazione nell’armonia
Cézanne, la sensazione nell’armonia

CÉZANNE, LA SENSAZIONE NELL’ARMONIA

/

A Palazzo Reale di Milano una mostra sull’artista francese

L’artista, la sua personalità e il confronto diretto con la natura. Questi i motivi alla base della pittura di Paul Cézanne che seppe dare un’impronta personalissima alle proprie tele. Palazzo Reale di Milano rende omaggio all’artista francese con una ricca retrospettiva dal tema “Cézanne e les atéliers du Midi” visitabile fino al prossimo 26 febbraio. Obiettivo della mostra è sottolineare gli aspetti caratterizzanti di un’impronta creativa che, poco compresa mentre Cézanne era in vita, ha poi in realtà grandemente influenzato alcuni movimenti successivi, come Surrealismo e Cubismo.
L’esposizione è patrocinata dal Comune di Milano e racchiude alcune opere provenienti dal Musée d’Orsay di Parigi. La mostra si concentra principalmente sull’attività del pittore in Provenza e in particolar modo ad Aix-en-Provence e alla straordinaria maniera pittorica che ha saputo elaborare. L’artista realizza moltissime opere en plein air o, come amava dire, sur le motif, ma anche alcune al chiuso del suo studio dove spesso rielabora o semplicemente rifinisce i temi sviluppati all’aperto. Cézanne amava infatti fare escursioni a piedi o in carrozza quasi ogni giorno e naturalmente trarre ispirazione da quanto vedeva.
Il percorso della mostra milanese è in linea con le tappe che hanno segnato la sua biografia: le prime opere, databili intorno al 1860, si stanziano nella tradizione dell’epoca; successivamente l’esposizione si apre sui paesaggi, sui ritratti di amici, familiari e gente comune e infine sulle nature morte. Passando dalle influenze impressionistiche, Cézanne ha elaborato uno stile basato sull’essenzialità e la sintesi tra colore e volume rinvenibile nelle ultime opere del Novecento. Scopo della sua pittura era arrivare al culmine della sensazione: trasfigurare cioè quella che può essere la semplice visione oggettiva in una soluzione più armonica e istintiva.

Fino al 26 febbraio 2012;
per informazioni tel 02 875672

[ap_divider color=”#CCCCCC” style=”solid” thickness=”1px” width=”100%” mar_top=”20px” mar_bot=”20px”]

di Stefania Vitale

Ultime da Art & Culture

LO SCAFFALE DI NOVEMBRE

Infinite storie ed ispirazioni per un Novembre da leggere! Tra racconti ed avventure, una lista dettagliata

DISNEY NEL BACKSTAGE

Nell’immagine di copertina: Frozen 2 – Il Segreto di Arendelle, 2019 Jin Kim Concept art, disegno

LO SCAFFALE DI OTTOBRE

Interviste, curiosità, storie e magici consigli… Questo autunno lasciati conquistare dai sei nuovissimi titoli dello scaffale,