Una-sfida-e-tanta-passione-Ottobre-2022

UNA SFIDA E TANTA PASSIONE

Un’antica scuderia è stata ristrutturata completamente per godere il contatto con la natura e adattarla alla passione per il nobilissimo gioco del polo.  

Acquistare una scuderia antica e ridarle nuova vita è stata la sfida che la signora Kinga ha accettato con passione quando, nel 2017, ha deciso di effettuarne la ristrutturazione generale partendo dalle fondamenta.

Siamo in Polonia, a circa 50 km da Varsavia, nei pressi di Warka, la cittadina nota per l’eccellente birra che vi si produce. La superficie complessiva della tenuta è di circa 10 ettari, nei quali i 16 cavalli della padrona di casa possono essere liberi ed allenarsi al gioco del polo.

Tutto il complesso architettonico occupa un’area di 500 mq, mentre la parte residenziale e abitativa di Kinga si sviluppa in uno spazio di 200 mq.

La forma conferita all’edificio, la cui ristrutturazione è durata circa un anno e mezzo, rievoca un fienile, ma sono stati i materiali contemporanei utilizzati a identificarne il carattere strutturale.

Il tetto realizzato in CORTEN si fonde senza soluzione di continuità e con dolcezza alla facciata, mentre un elemento interamente in vetro funge da raccordo tra il living e le stalle dando un esprit di grande leggerezza.

Negli ambienti interni il carattere industriale si abbina con elementi lignei, alternando travi metalliche e pareti di cemento che trovano un equilibrio visivo nella naturalezza del legno. Molto simpatico è un carrello dell’Ottocento utilizzato come tavolo.

In origine serviva a trasportare metalli nella fabbrica Norblin di Varsavia, una delle più grandi industrie metallurgiche del Regno di Polonia nel XIX° secolo.

Una-sfida-e-tanta-passione-Ottobre-2022

La proprietaria sottolinea che le travi utilizzate in cucina sui frontali dei tavoli e dei mobili provengono dal medesimo complesso industriale e hanno pertanto la stessa origine storica.

Nell’ampio open space in vetro, fa bella mostra una poltrona con poggiapiedi rivestita di pelle, realizzata dal designer britannico Timothy Oulton: si tratta del modello Saddle Chair, un must del noto marchio inglese.

Intorno al carrello/ tavolino d’appoggio, quattro poltroncine imbottite e ricoperte di un delicatissimo velluto pink danno un tocco glamour all’arioso ambiente.

Alle pareti spiccano grandi foto di Neil Egerton, presenti anche in altri ambienti per creare una sorta di privatissima galleria votata alla passione per la nobilissima arte del polo.

Una-sfida-e-tanta-passione-Ottobre-2022

Altro materiale scelto quale elemento connotativo dalla padrona di casa per riscaldare l’atmosfera industriale è il rame: di questo materiale una romantica vasca da bagno dalle linee à l’ancienne è stata posta freestanding.

Del medesimo materiale è il lavello in cucina. In tutta la dimora di Kinga troviamo inoltre elementi decorativi e souvenir che rimandano alla passione per i cavalli, come il poetico busto realizzato raccogliendo legnetti spiaggiati e portato dal Belgio!

La passione per il polo, come lei stessa ci racconta, è nata 15 anni fa per caso, quando si era trasferita nei pressi di un club vicino a Varsavia. Ora non può più farne a meno: non riesce a immaginare un fine settimana senza una partita di polo, i cani e i cavalli prediletti. 

Progetto arch. Piotr Blaim - Interior Stylist Joanna Kowalczyk - Foto Igor Dziedzicki - Testo Teobaldo Fortunato

Ultime da Home Design

COLLEZIONISTA DI EMOZIONI

Abitare la quotidianità attraverso spazi studiati e realizzati per emozionare, circondati da tanta bellezza. Emozionante ed

MODERNA ELEGANZA    

Rilettura e valorizzazione degli spazi per questa ristrutturazione dove regnano armonia ed eleganza. Moderna, essenziale e

LOOK METROPOLITANO

Posizionato sul lungomare Caracciolo, questo appartamento gode della splendida vista della Villa Comunale e di tutto

CHARME QUOTIDIANO 

A Porta Romana, uno dei quartieri con più charme della città di Milano, lo Studio Martin