elogio-al-lusso-dic-23
Sargent Architectural Photography

ELOGIO AL LUSSO

08/12/2023

A Palm Beach, una residenza da sogno interamente progettata dall’interior designer William R. Eubanks con accenti italiani, russi, britannici e un raffinato esprit francese.

Il lusso e l’opulenza sono la cifra connotativa del noto interior designer americano William R. Eubanks, che a Palm Beach ha creato questa residenza dagli accenti francesi.

Tutto si intuisce nell’ingresso, dalle boiserie che determinano gli spazi in cui due consolle del Settecento costituiscono la base dei dipinti in alto. E poi, una commode Reggenza, tondi e poltrone dorate Luigi XVI° preannunciano l’allure della biblioteca, in cui mensole e vasi e piatti di porcellana cinese si fondono ai volumi, in un’aura ovattata e raccolta dove rilassarsi sul divano rosa o sulle poltrone imbottite. Potiche orientali diventano eleganti abat-jour.

Nel salone, la scena è dominata dal paravento in lacca cinese del XVIII° sec., dietro il prorompente divano di seta ton sur ton. L’oceano è in prospettiva tra i due balconi aperti; ancora divani e poltrone in legno dorato; stavolta l’interior ha osato una stoffa animalier. Tavoli tondi di fattura russa sono del medesimo periodo e supportano potiche e vasi di porcellana orientale. Tendaggi opulenti all’antica e un magnifico tappeto Aubusson sembrano orientare lo sguardo verso le specchiere italiane e francesi che amplificano la luce e sottolineano la cifra connotativa di Eubanks.

elogio-al-lusso-dic-23

La sala da pranzo occhieggia a residenze della Francia prerivoluzionaria: dal lampadario a gocce di cristallo sul tavolo habillé, alle sedie, al dipinto di Boucher, ai bronzi dorati, dal troumeau dorato e dipinto fino al candeliere di fattura russa. L’interior ha sapientemente posto su una semi colonna di marmo rosso, una replica del busto d’Augusto.

elogio-al-lusso-dic-23

Stoffe e sete diventano protagoniste assolute, come nel caso della camera padronale in cui il baldacchino e i tendaggi evidenziano una palette cromatica dalla nuance avorio. Le poltrone laccate dell’epoca di Re Luigi XVI° e il divanetto alternano discretissimi motivi floreali a righe appena percettibili. I mobili accentuano ed enfatizzano gli arredi dalla commode Luigi XV° alla scrivania e al piccolo tavolo coevo.

Gli accenti continentali di William R. Eubanks connotano ogni residenza in cui si avverte il suo gusto unico e la propensione per quel mondo barocco e classico che certe effervescenze contemporanee non riescono a scalfire.

Progettazione di interni William R. Eubanks - Foto Kim Sargent - Testo Teobaldo Fortunato

Argomenti

Seguici su

Ultime da Home Design

a-me-gli-occhi

A ME GLI OCCHI

https://www.dentrocasa.it/wp-content/uploads/2024/07/ANTEPRIMA-LUGLIO-24-bassa-bassa-1.mp4 Selfportrait, Autoritratto. Uno specchio sulla New Identity di DENTROCASA, quel New Dress inaugurato nel dicembre scorso per dare voce al nuovo
duplice-e-sinuosa-identita

DUPLICE E SINUOSA IDENTITÀ

A Milano una mirata ristrutturazione su misura moltiplica gli spazi di un attico affacciato sulla città, evidenziandone carattere e funzionalità. Nella rinomata
contenitore-e-contenuto

CONTENITORE E CONTENUTO

È ormai giorno e la timida luce del mattino avvolge la stanza di un’aria vaporosa. Una setosa carezza risveglia il paesaggio e
la-casa-e-il-mare-2

LA CASA E IL MARE

Scenari lussureggianti e affascinanti fanno da cornice a questa villa che, prospera di spazi e di dettagli, celebra la bellezza del luogo
colpo-di-fulmine

COLPO DI FULMINE

Questa casa bianchissima sfiora il paesaggio con le sue linee minimaliste e una geometria disegnata con austerità e sguardo razionalista. I creatori
Vai a

Don't Miss