warhol dentrocasa luglio 2014
warhol dentrocasa luglio 2014

WARHOL, DIVI POP A ROMA

07/07/2014

Una retrospettiva analizza lo stile eclettico di una delle icone del Novecento. L’arte piegata alle regole del consumismo.

nell’immagine: Self portrait

Arte e consumismo, divismo e icone immortali. Tutto questo nella mostra dal tema “Andy Warhol”, una grande monografica dedicata al padre della Pop Art allestita al Museo della Fondazione Roma, Palazzo Cipolla. Circa 150 le opere esposte provenienti da The Brant Foundation di Peter Brant, collezionista e amico dello stesso Warhol. L’accurata selezione rende omaggio all’intero percorso dell’artista che, grazie alla portata innovativa del suo pensiero, è divenuto un vero e proprio simbolo del Novecento. Si passa quindi dalle prime esperienze come illustratore di prestigiose riviste, a quelle di abile disegnatore pubblicitario, scrittore e regista, che vanno a delineare i tratti del personaggio eclettico che tutti conosciamo. Warhol ama mischiare i linguaggi (politica, cultura, musica, cinema) inventandone di nuovi e riconducendoli al solo obiettivo della fruibilità. L’arte deve essere cioè al servizio di ognuno, utilizzata proprio come un normale bene di consumo. Per questo Warhol la svuota del suo significato originario e ne fa oggetto di un messaggio universale immediatamente percepibile. Così diventano arte i barattoli di zuppa Campbell’s, le bottiglie di Coca Cola, i detergenti, gli hamburger e anche i dollari e le scarpe. Ma soprattutto assumono scopo puramente decorativo anche le figure di personaggi storici del calibro di Mao Tse Tung o Che Guevara, o di attrici come Marilyn Monroe e Liz Taylor. Le loro rappresentazioni vengono riprodotte su grosse tele attraverso un impianto serigrafico che, modificando di volta in volta soltanto i colori, va a sottolineare l’assoluta ripetibilità dell’opera. Un’intera sala della mostra di Roma è poi dedicata alle polaroid, autentico cult degli anni ’60: immortalando in modo quasi ossessivo le persone che incontra, Warhol concede infatti i famosi 15 minuti di celebrità che profeticamente prevede per chiunque…

fino al 28 settembre 2014 – warholroma.it

[ap_divider color=”#CCCCCC” style=”solid” thickness=”1px” width=”100%” mar_top=”20px” mar_bot=”20px”]

di Stefania Vitale

Argomenti

Seguici su

Ultime da Art & Culture

lo-scaffale-di-maggio

LO SCAFFALE DI MAGGIO

Ecco la nostra selezione da mettere nel tuo “scaffale”. La Reggia. Il sogno di un re a Caserta autori: Rosanna Cioffi, Giulio
dc-art-maggio

DC ART Maggio

Ecco la selezione di mostre ed eventi per il mese di Maggio De Bruyckere Berlinde Berlinde De Bruyckere Arcangelo II (San Giorgio),
rara-avis

RARA AVIS

Al Parco archeologico del Colosseo, abiti visionari e accessori piumati Una mostra unica nel suo genere. Abiti e accessori, esempi unici di
Vai a