daniel-buren-x-mitico
“Descanso colorido para La Residencia” opera realizzata per l'albergo a Maiorca (2024)

DANIEL BUREN X MITICO

05/06/2024

Nella terza edizione di “MITICO”, l’evento annuale nato dalla collaborazione tra Belmond e Galleria Continua, l’artista protagonista è il francese Daniel Buren che ha realizzato installazioni in sei location Belmond diverse.

Obiettivo della partnership è la celebrazione dell’architettura e della natura, invitando il pubblico a soffermarsi e contemplare sotto un diverso punto di vista il paesaggio, che cambia grazie all’elementi scelti da Buren.

daniel-buren-x-mitico
Daniel Buren presso La Residencia

Il colore ha sempre caratterizzato le opere di Buren, classe 1938, conosciuto per le sue installazioni site specific. Fondamentale è il rapporto che si instaura tra l’opera e lo spazio espositivo in cui è inserita.

Così accade anche per le sei installazioni realizzate per MITICO. “Colourful Halt” (2023) è l’opera realizzata per l’albergo Mount Nelson a Città del Capo. Buren sviluppa l’installazione attorno ad una fontana circolare con pilastri di 3 metri ricoperti di specchi e strisce colorate. La loro successione si mette in rapporto con la natura circostante, in continuo cambiamento grazie ai giochi di luce e al movimento al passaggio dei visitatori.

Presso La Residencia sull’isola di Maiorca, invece, Buren ha realizzato una copertura colorata collocata sulla terrazza dell’albergo. L’opera “Descanso colorido para La Residencia” (2024) crea una coinvolgente e suggestiva esperienza per gli ospiti, i quali si ritrovano sotto un pergolato multicolore, che cambia in relazione al movimento del sole.

Cristina Zanacchi

Digital Edition

Argomenti

Seguici su

Ultime da Art & Culture

gae-aulenti-1927-2012

GAE AULENTI (1927-2012)

Alla Triennale di Milano una ricca retrospettiva sulla celebre designer e architetta italiana Gae Aulenti e Triennale Milano, un legame speciale, unico.
esther-mahlangu

ESTHER MAHLANGU

Il Museo Nazionale di Arte Sudafricana Iziko presenta: “Then I Knew I Was Good at Painting” Il Museo Nazionale di Arte Sudafricana
Vai a

Don't Miss