Un'amica-fedele-Biagetti-Interior-Living

UN’AMICA FEDELE

Una giovane casa, tempio di bellezza e di armonia, contenitore di emozioni che accompagnano la quotidianità, fedele ai gusti della padrona di casa.

Il termine casa racchiude molti significati che evocano vari scenari: volumi, pareti, spazi, mobili, colori, ma anche profumi, calore, abbracci… e tante altre emozioni, profonde e vibranti, che toccano le corde dell’essere facendoci amare oppure detestare uno spazio.

Anche nella lingua inglese ci sono due parole per indicare casa: house e home. La prima sta ad indicare un edificio da abitare, qualcosa di tangibile, l’altra fa riferimento all’ambiente familiare, all’intimità, a un sentimento fedele che coinvolge chi ci abita.

Alcune case hanno molte storie, cambiano, si camuffano, si spogliano e si rivestono a seconda dell’umore di chi le abita e nonostante tutto non perdono mai la loro personalità.

Questa è in realtà una giovane casa: nasce alla fine degli anni ’80 ed è abitata da sempre da una coppia di imprenditori innamorati del poco tempo che passano fra le sue mura. È calda e di carattere, priva di banalità e fedele ad equilibrare fascino e comfort perché ad ogni rientro il concetto di Home venga rispettato e garantito. Si tratta di un restyling firmato dall’interior designer Graziella Biagetti che ci racconta con grande passione come si è arrivati a questo particolare mood:

“Il piacere di vivere e ricevere gli amici in ambienti che si rinnovano più o meno ogni dieci anni ha reso la coppia di proprietari curiosi e attenti al design, sensibili alle contaminazioni e alla storia delle piccole cose.

BIAGETTI2_16Un'amica-fedele-Biagetti-Interior-Cucina

Negli anni ho sempre partecipato progettando insieme a loro i vari interventi restando fedele al loro gusto. Potrei fare un lungo elenco di oggetti famosi nel mondo o di attimi in cui un colore o una forma hanno determinato un cambiamento di rotta e l’idea iniziale è stata completamente abbandonata.

Progettare senza preconcetti, senza vincoli o senza paura del tempo è un gioco straordinario: spostiamo, trasformiamo gli spazi e modifichiamo il modo di viverli.

Ecco cosa intendo per trasformazione: il divano di Fabian Baron prodotto ai tempi da Cappellini è alla sua terza “vestizione”: questa volta indossa Sahco, velluto in seta color coccio. Perché il design vero è fatto per durare, per non essere dimenticato e per non essere mai abbandonato.

Il grande Dino Gavina, quando ero una bambina, mi diceva che si posano gli oggetti e intorno ad essi si costruisce la casa. Da lui ho imparato che l’armonia delle cose che usiamo abitualmente per vivere è fedele al buon umore: in sintesi la bellezza dà felicità.

Un'amica-fedele-Biagetti-Interior-Camera

L’artigianato, i pezzi storici del design, i tessuti le carte e continuerei con le tovaglie i piatti e i bicchieri, sono una danza continua propedeutica al solo piacere di vivere nell’intimità della casa le emozioni più belle.

In questi ultimi anni siamo stati tragicamente chiusi nelle nostre abitazioni e tante persone che vivevano le mura domestiche come uno spogliatoio, utile solo per cambiarsi ed uscire, si sono dovute ricredere.

Il valore emotivo di uno spazio piacevole che induce serenità è un elemento sostanziale per la qualità della vita. La casa è tornata al centro della nostra vita, custode dei dolori, dei piaceri, dell’amore e del tempo che passa, amica fedele e silenziosa che dà e riceve gioia”.

Progetto d’interni Interior Designer Graziella Biagetti – Ph. Michele Biancucci - Testo Alessandra Ferrari

Ultime da Home Design

STUPIRSI DEL QUOTIDIANO

Tecnologia e design definiscono il restyling quotidiano di questa villa. Gli interni sono stati modellati da

LA BELLEZZA SI VIVE

Negretti Architettura d’Interni fornisce gli spazi interni di questa villa contemporanea rendendoli eleganti e funzionali, in