Andrés-Reisinger-Take-Over
Take Over New York City

ANDRÉS REISINGER PRESENTA “TAKE OVER” DIGITAL ART   

16/03/2023

La nuova serie di installazioni digital art di Andrés Reisinger che invita a riflettere sfidando la nozione di “realtà”.

Svelato nel feed dei social media dell’artista, “Take Over” fa incredibilmente convergere l’universo fisico e quello digitale, proponendo una comprensione nuova e democratica delle loro possibili interazioni.

Trascendendo i confini fisici e geografici, questa nuova serie si svolge nelle principali capitali di tutto il mondo, proponendo un’esperienza avvolgente guidata dal colore rosa, da vivere in comunità.

È difficile pensare a un altro artista che definisca il presente nella stessa maniera di Andrés Reisinger, dato che si posiziona in quel terreno fertile tra il mondo digitale e quello fisico.

La sua tecnica è quasi indefinibile; ha creato il Reisinger Studio, che per sua stessa definizione è “inclassificabile”… Eppure, i suoi lavori sono tra i più desiderati della digital art di questo secolo.

Con i recenti NFT che incassano cifre raramente viste prima, tra cui, nel 2021, la collezione “The Shipping” e la collaborazione “Arcadia” in un’asta di Christie’s Reisinger sta attualmente attirando l’interesse di collezionisti multimilionari.

Andrés-Reisinger-Take-Over
Take Over Tokyo

Nel 2018 ha creato l’opera digitale “Hortensia”, con l’ausilio del rendering, che è successivamente diventata un oggetto fisico sbalorditivo.

“Hortensia”, come un’icona eterea di un presente complicato, è allo stesso tempo un’opera digitale e fisica. In questo modo, il lavoro di Reisinger fa da tramite e unisce gli universi, utilizzando sempre una palette meticolosamente precisa che offre una visione incredibilmente chiara, ma soprattutto piena di emozione.

Con “Take Over”, Reisinger continua a esplorare un nuovo punto d’incontro tra arte e tecnologia, tra l’universo fisico e quello digitale.

L’artista gestisce i propri social network in maniera simile a una piattaforma immobiliare; non appena Reisinger ha postato sul proprio Instagram le varie opere di “Take Over”, sono iniziate ad arrivare domande su indirizzi e orari della mostra, per visitare di persona le installazioni.

Andrés-Reisinger-Take-Over
Take Over London

Questa seducente confusione tra fisicità e astrazione permea gran parte del lavoro di Reisinger, proponendo un nuovo modo di vivere l’arte e incoraggiando gli spettatori a mettere in discussione le proprie ipotesi su ciò che costituisce una “vera” opera d’arte.

Infatti, il termine “realtà” trova nelle opere di Reisinger una nuova definizione: cosa potrebbe essere e cosa dovrebbe essere considerato “reale”?

Secondo l’artista, tutto ciò che dà forma a un’esperienza è reale, che sia nell’universo digitale o fisico diventa secondario. L’opera è concepita proprio come un’esperienza; infatti, Reisinger sceglie i social media come palcoscenico di “Take Over”, rendendo l’opera fruibile a un vasto pubblico e riflettendo a sua volta sul tema della democratizzazione dell’arte.

Questo è sempre stato un obiettivo fondamentale nelle opere dell’artista e “Take Over” funge da esperimento per mostrare tramite esempi come la tecnologia possa essere utilizzata dall’arte per riunire le persone e costruire un senso di comunità.

Andrés_Reisinger-Take-Over
Take Over Paris

Il progetto, che si svolge contemporaneamente in diverse capitali internazionali, trascende i confini geografici e invita il mondo a partecipare a un’esperienza digitale condivisa.

“Impossessandosi” delle città, spazi fisici vissuti dalle persone nella loro vita quotidiana, Reisinger avvolge alcuni dei quartieri simbolo in installazioni fluide, ispirate alle peculiarità di ogni capitale: Parigi con una silhouette raffinata e minimalista, New York in coperture stravaganti e spettacolari, Londra in strati di varie texture diverse tra loro, Tokyo in un’esplosione di maestose e divertenti scenografie.

Reisinger utilizza il digitale per creare una performance teatrale, in cui le strade stesse diventano protagoniste di una nuova opera. I colori pastello, le forme organiche e gli ambienti surrealisti di “Take Over” fanno riferimento alla predilezione di Reisinger per le immagini oniriche e surrealiste.

“Avete mai incontrato una nobile signora con una pelliccia rosa? È intrigante, un’esperienza visiva che prende in giro una sfilata di moda o qualche esperienza simile nella vita reale. Invece di seguire il Bianconiglio, seguite la signora in rosa, in qualunque regno vi porti” Andrés Reisinger.  

reisinger.studio

Rita Baiguera

Rita Baiguera

Co-Direttore

Argomenti

Seguici su

Ultime da DC Glam

5vie-design-week-2024

5VIE DESIGN WEEK 2024

“Unlimited Design Orchestra” Anche quest’anno in occasione del Salone del Mobile dal 15 al 21 aprile saranno numerose le iniziative e le
porn-o-chic

PORN (O) CHIC?

Alla Milano Design Week Maria Vittoria Paggini invita a scoprire con naturalezza e curiosità la giocosa irriverenza del progetto “L’interior si sveste”.
palazzo-delle-meraviglie

PALAZZO DELLE MERAVIGLIE

La casa di Alessandro Manzoni si trasforma in un emozionante percorso di design nello scenario del Fuorisalone 2024. All’interno del calendario di
addio-a-gaetano-pesce

ADDIO A GAETANO PESCE

Gaetano Pesce è stato uno dei maggiori esponenti del design italiano Si è spento ad 84 anni il designer e scultore italiano
nilufar-marzo-24

NILUFAR IN MESSICO

NILUFAR PRESENTA LA SUA OPEN EDITION IN MESSICO, IN COLLABORAZIONE CON STUDIO 84. In occasione della fiera d’arte contemporanea Zona Maco México
Vai a

Don't Miss