scripta manent marzo 2017 dentroCASA
scripta manent marzo 2017 dentroCASA

SCRIPTA MANENT

Come si dice… “Verba volant, scripta manent”

Scrivere a mano, con carta e penna, è una pratica che si sta perdendo.

Non si usa ormai più mandare lettere, ed anche le cartoline, portatrici di saluti, meravigliosi oggetti carichi di ricordi, stanno andando in disuso, sostituite dai più rapidi ed evanescenti messaggi sui cellulari. Eppure lettere e cartoline, destinate a portare il segno dello scorrere del tempo nella carta ingiallita, negli inchiostri sbiaditi, nei segni che identificano luoghi e momenti come timbri e francobolli, hanno un innegabile fascino, forse per i ricordi che risvegliano in chi ne ha fatto largo uso in passato, forse perché qualcosa di scritto a mano ha ancora il sapore di un gesto fatto con cura, pensato, dedicato, che richiede tempo e attenzione, perché non c’è l’opzione “annulla” o il correttore automatico. Quando diventano ispirazione per decorazioni, trasferiscono un po’ della loro magia e del loro potere evocativo, regalando quel tocco in più di originalità anche ad arredi e complementi.

[Best_Wordpress_Gallery id=”402″ gal_title=”SCRIPTA-MANENT-PHOTO”]

[ap_divider color=”#CCCCCC” style=”solid” thickness=”1px” width=”100%” mar_top=”20px” mar_bot=”20px”]

di Veronica Bettoni

Salva

Ultime da Shopping

SUPERFACES ’21

Al Quartiere fieristico di Rimini riflettori puntati su innovazione e contaminazione dei materiali, tra estetica e

OUTDOOR CINEMA

Cinema sotto le stelle: la magia di un sogno all’aperto Cosa ne dite di un bel

URBAN JUNGLE

Il Jungle Style sta prendendo sempre più piede nel mondo dell’arredo grazie alla riscoperta della dimensione