TOCCO DI VELLUTO

Cangiante e brillante, soffice e materico come pochi altri materiali, il velluto da qualche anno è ritornato nella moda e nell’arredamento in interpretazioni classiche o contemporanee, ed è perfetto per un restyling invernale degli ambienti, sia nei colori vivaci che nelle tonalità pastello o neutre.

Spesso associato all’estetica degli anni ’60 e ’70, è sinonimo di stile e ricercatezza: morbido e avvolgente, composto da fibre di tipo diverso, tra cui la seta è quella più pregiata, non passa inosservato ed occorre quindi attenzione nell’utilizzo e negli abbinamenti, che possono dare vita a risultati molto diversi.

Accanto a legni e metalli opachi l’effetto sarà più sobrio, in determinate tonalità come il giallo senape si accentuerà il suo carattere vintage, mentre l’accostamento a marmi e metalli lucidi farà emergere il suo lato lussuoso ed elegante.

Per valorizzarlo al massimo e non perderne la raffinatezza il consiglio è di non accostare troppi colori diversi, scegliere un solo arredo su cui applicarlo e renderlo unico protagonista dell’ambiente in cui è collocato, oppure inserirlo su complementi come cuscini, meglio in tinte più moderne e audaci nel caso in cui si tema un effetto troppo tradizionale.

Basteranno pochi elementi in velluto, ben scelti e collocati, per donare alla stanza il perfetto tocco finale, qualunque sia lo stile che desiderate.

[Best_Wordpress_Gallery id=”736″ gal_title=”TOCCO-VELLUTO”]

[ap_divider color=”ffFFFF” style=”dotted” thickness=”2px” width=”100%” mar_top=”20px” mar_bot=”20px”]

 

di Veronica Bettoni

 

Sfoglia tutti i nostri speciali a tema QUI

Ultime da Shopping

SUPERFACES ’21

Al Quartiere fieristico di Rimini riflettori puntati su innovazione e contaminazione dei materiali, tra estetica e

OUTDOOR CINEMA

Cinema sotto le stelle: la magia di un sogno all’aperto Cosa ne dite di un bel

URBAN JUNGLE

Il Jungle Style sta prendendo sempre più piede nel mondo dell’arredo grazie alla riscoperta della dimensione