Tu sei qui
Home > CASA & NEWS > Eco-case

IL RECUPERO DI UN SOTTOTETTO – seconda parte

IL RECUPERO DI UN SOTTOTETTO

L’intervento di certificazione CasaClima “ R” in un edificio degli anni ’30. Scelte progettuali Riprendendo l’articolo sulle scelte preliminari del recupero di un sottotetto pubblicato sul numero di aprile, vi presento le scelte progettuali coerenti con le prime e le fasi di realizzazione. Procedo in ordine cronologico. La struttura è stata progettata

IL RECUPERO DI UN SOTTOTETTO

L’intervento in certificazione CasaClima “ R” in un edificio degli anni ’30. Scelte preliminari (prima parte). Il recupero del sottotetto ai fini abitativi in un edificio costruito nel tessuto storico di Brescia è stata l’occasione per raggiungere obiettivi di efficienza energetica e sostenibilità ambientale che, in edilizia, non sono più eludibili. Temi

LA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE NEGLI EDIFICI INDUSTRIALI

La sopraelevazione per nuovi uffici con Certificazione di qualità CasaClima Alcuni edifici che ospitano le attività industriali ed artigianali sviluppatesi negli anni ’60, come quelli situati a Lumezzane (Bs), si trovano spesso compressi nel tessuto urbanistico cittadino ed hanno di conseguenza poche possibilità di ampliamento. Il caso che illustro in questa pagina

UN UFFICIO ENERGETICAMENTE EFFICIENTE

UFFICIO ECOSOSTENIBILE

Prima targhetta CasaClima R a Brescia. La conversione di un laboratorio artigianale in un ambiente lavorativo massimamente confortevole La ristrutturazione di un vecchio laboratorio situato in via Marone a Brescia, trasformato in un ufficio, è stata premiata dalla certificazione di qualità CasaClima R, la prima nella città di Brescia. Il processo di

UN EDIFICIO CASACLIMA “R”

Qualità, basso consumo e comfort in centro storico Finora ho descritto come risparmiare nella costruzione o ristrutturazione di un edificio, mantenendo un occhio di riguardo sulla salvaguardia dell’ambiente. Ora, a testimonianza di quanto finora detto a parole, vi presento un lavoro realmente eseguito. Una scommessa vinta, cioè la realizzazione di un’abitazione

COME UTILIZZARE UN EDIFICIO

Alcune utili indicazioni per evitare un degrado rapido dei propri spazi Il mese scorso ho illustrato quali sono le linee guida per progettare al meglio una casa, ma è altrettanto importante saperla utilizzare bene. L’uso non appropriato determina infatti un degrado rapido dell’edificio. Sarà quindi utile sapere quali siano le prestazioni

PRINCIPI CARDINE PER COSTRUIRE BENE

Dalla struttura, all’involucro, fino ai serramenti. Nei mesi scorsi ho illustrato le caratteristiche che devono avere le varie componenti di un edificio energeticamente efficiente, sicuro, duraturo e di qualità. Ritengo utile, a questo punto, un riepilogo. L’edificio è costituito da struttura, involucro esterno, pareti e serramenti, partizioni interne, impianti, finiture, pavimenti,

L’UTILIZZO CORRETTO DELL’ACQUA

L'utilizzo corretto dell'acqua: maggiore parsimonia nei consumi e un impianto idrico adeguato. Come cambiare, in meglio, le nostre abitudini. nell'immagine: Cabina doccia collezione IUNIX by Provex provex.eu   Una delle caratteristiche che distinguono gli edifici a basso impatto ambientale è l’utilizzo parsimonioso dell’acqua. Ogni persona consuma mediamente 130 litri di acqua al giorno

EDIFICI “NATURE”

Non basta valutare il consumo di energia. Ecco una serie di dati da tenere in considerazione in vista della progettazione di un edificio. Quando si decide di costruire un edificio a basso impatto ambientale certificato “Nature”, oltre a valutarne il consumo di energia, bisogna anche approfondire una serie di aspetti molto

CONDENSE E MUFFE – ECCO COME RISOLVERE IL PROBLEMA

La presenza di muffe nelle abitazioni è sinonimo di un ambiente insalubre che può causare malattie respiratorie. Il progetto dei componenti di una casa si basa su alcuni dati: temperature esterne, interne ed umidità relativa. nell'immagine: Serramento scorrevole in alluminio HST Aluside PRO by Oknoplast - oknoplast.it  Per il periodo invernale la