eclettica-con-gusto-gen-24

ECLETTICA, CON GUSTO

05/01/2024

Una grande villa adagiata su un poggio della collina di Sassi è stata riplasmata come un abito su misura sulla personalità del committente, un giovane e brillante imprenditore torinese.

L’assetto planimetrico originario, tradizionale e frammentato, è stato stravolto dalle progettiste Lorenza Ciriotti e Lisa Rigamonti di Che Studio!, che hanno dilatato la zona giorno disponendola su tre livelli: soggiorno, cucina e pranzo, area gioco e svago, in modo tale che ogni zona si relazioni direttamente con il contesto esterno.

L’obiettivo è stato quello di pensare una casa volta ad essere vissuta per ricevere e condividere, passando dal momento del cibo alla chiacchiera, dal cinema, al gioco; una casa in cui si ritagliassero spazi intimi e protetti, come le camere da letto. Una casa in cui poter dedicare tempo al relax e al wellness.

Le dimensioni generose della villa hanno consentito di ridistribuire gli spazi con proporzioni ottimali e generose, percorsi adeguati, e un rapporto con l’intorno a favore di luce e prospettiva visiva. Forme e materiali che concorrono a comporre l’interior sono stati tutti disegnati ad hoc, dalle porte agli armadi, dalla cucina ai mobili dei bagni, dai guardaroba alle librerie, così come le porte e le vetrate.

eclettica-con-gusto-gen-24

A partire dalla scelta dei pavimenti, principalmente in legno di rovere piallato e oliato, affiancato ad alcuni materiali alternativi sempre ricercati in formati e colori, si passa alla selezione di alcune carte da parati nella zona giorno e nelle camere, che riflettono ed esaltano l’atmosfera di ogni spazio.

La stessa cura posta nel pensare i materiali di finitura ha connotato la progettazione minuziosa di ogni singolo arredo, fatto realizzare su misura in falegnameria.

eclettica-con-gusto-gen-24

La zona dedicata al wellness è stata pensata per offrire ogni genere di comfort: sauna, bagno turco, mini-piscina a idromassaggio, letto riscaldato e palestra arredata con attrezzature professionali.

Per l’illuminazione sistemi nascosti per esaltare le superfici e i colori senza sovrapposizioni formali si alternano a oggetti fortemente connotati, che arricchiscono il percepito dello spazio di prospettive inedite.

Progetto arch. Lorenza Cirotti e Lisa Rigamonti - Che Studio! Foto Fabrizio Carraro Testo Alessandra Ferrari

Argomenti

Seguici su

Ultime da Home Design

a-me-gli-occhi

A ME GLI OCCHI

https://www.dentrocasa.it/wp-content/uploads/2024/07/ANTEPRIMA-LUGLIO-24-bassa-bassa-1.mp4 Selfportrait, Autoritratto. Uno specchio sulla New Identity di DENTROCASA, quel New Dress inaugurato nel dicembre scorso per dare voce al nuovo
duplice-e-sinuosa-identita

DUPLICE E SINUOSA IDENTITÀ

A Milano una mirata ristrutturazione su misura moltiplica gli spazi di un attico affacciato sulla città, evidenziandone carattere e funzionalità. Nella rinomata
contenitore-e-contenuto

CONTENITORE E CONTENUTO

È ormai giorno e la timida luce del mattino avvolge la stanza di un’aria vaporosa. Una setosa carezza risveglia il paesaggio e
la-casa-e-il-mare-2

LA CASA E IL MARE

Scenari lussureggianti e affascinanti fanno da cornice a questa villa che, prospera di spazi e di dettagli, celebra la bellezza del luogo
colpo-di-fulmine

COLPO DI FULMINE

Questa casa bianchissima sfiora il paesaggio con le sue linee minimaliste e una geometria disegnata con austerità e sguardo razionalista. I creatori
Vai a

Don't Miss