cambio prospettiva far aprile 2014
cambio prospettiva far aprile 2014

CAMBIO DI PROSPETTIVA

In una dimora nel cuore della Franciacorta scorci e inquadrature valorizzano l’insieme senza nascondere i dettagli.

progetto d’interni far arreda • ph celeste cima • testo anna zorzanello

Osservare la vita da punti di vista diversi può portare a considerare e scoprire cose che di solito sfuggono nella routine degli schemi mentali. E spesso, in un cambio di prospettiva, sono proprio queste a diventare importanti perché danno sapore e colore a ciò che ci circonda. Basta uno sguardo più vicino o più lontano, dall’alto o dal basso, per accorgersi di sfumature, stonature o dettagli, che fanno la differenza. Nel cuore della Franciacorta questo pensiero filosofico sembra riflettersi negli interni di una dimora, ristrutturata di recente dallo staff di interior designer di Far Arreda. La casa, situata all’interno di una corte con giardino, si sviluppa su più livelli, occupando però uno spazio unico, organizzato a open space, con un grande soppalco. Entrando, si percepisce subito la visione globale dell’insieme, tuttavia l’abitazione mostra i diversi lati del suo carattere solo se ci si sofferma a osservarla da più punti di vista e da diverse altezze.

Dall’alto del soppalco o dal piano della cucina rialzata, scorci e inquadrature puntano sui dettagli, regalando quadri prospettici che di volta in volta svelano la bellezza e l’anima della casa. E cosa piace di più in quest’ottica? Forse il contesto generale del living con salotto e zona pranzo giocati tra il bianco e il nero, oppure solo gli arredi rossi rubino, che rompono la cromia bicolore? Meglio la totalità o il particolare? Da quale punto osservare l’eleganza della cucina in rovere sbiancato, con la penisola in Kerlite? Dall’alto del soppalco, dal piano inferiore oppure dall’affaccio della camera da letto? Molteplici le possibilità prospettiche: certo è che da qualsiasi punto si analizzi, la dimora presenta sempre la propria autenticità. Fedele a se stessa è moderna, elegante ed accogliente: la zona giorno si sviluppa al piano inferiore e in quello interrato, adibito a palestra e lavanderia. Sul soppalco, invece, visibile attraverso il parapetto in cristallo che corre lungo il perimetro, è organizzata l’area notte, che comprende non solo il letto ma anche il bagno privato.

Ultime da Le nostre case

BAGLIORI E DESIGN

[Best_Wordpress_Gallery id=”862″ gal_title=”BAGLIORI-E-DESIGN”] Una villetta di nuova costruzione per una giovane famiglia che ama la bellezza

VIVERE IN UN’EMOZIONE

[Best_Wordpress_Gallery id=”863″ gal_title=”VIVERE-IN-UN-EMOZIONE”] Carattere ed emozione per questo chalet a Madonna di Campiglio dove la natura

GLAMOUR IN COSTA AZZURRA

[Best_Wordpress_Gallery id=”864″ gal_title=”GLAMOUR-COSTA-AZZURRA”] Un ambizioso progetto architettonico fa di questa villa sulla Costa Azzurra un piccolo

DENTRO LA STORIA

[Best_Wordpress_Gallery id=”865″ gal_title=”DENTRO-LA-STORIA”] Vivere nelle trame del passato con la bellezza e il comfort che solo

OLTRE L’INFINITO

[Best_Wordpress_Gallery id=”866″ gal_title=”OLTRE-INFINITO”] Incastonata nella roccia delle colline bergamasche, una villa si sviluppa su più livelli