inside architecture dentrocasa luglio 2016
inside architecture dentrocasa luglio 2016

INSIDE ARCHITECTURE

[Best_Wordpress_Gallery id=”268″ gal_title=”INSIDE-ARCHITECTURE-PHOTO”]

Un percorso progettuale efficiente, razionale ed integrato, capace di trasformare l’esistente in un vero museo del design.

testo e progetto di ristrutturazione – interior design ipalmini srl stylist chiara virgili – ph michele biancucci

 

Siamo a Fermo – Marche – più precisamente nella frazione di Campiglione. L’antico centro storico si sviluppa lungo le pendici del Colle Sàbulo ed è caratterizzato da una massiccia architettura medioevale; la città contempla anche un’area “moderna” che si estende verso i rinomati centri litoranei con affaccio sul mare Adriatico. L’abitazione illustrata nelle pagine a seguire risale agli anni ’70; l’obiettivo dello studio ipalmini è stato quello di trasformare il vetusto involucro edilizio in un edificio contemporaneo non solo a livello estetico, ma anche tramite un’attenta analisi parametrica delle prestazioni energetiche. La ristrutturazione ha previsto una semplificazione dei volumi esistenti, eliminando tutto ciò che appariva privo di coerenza; ha inoltre incluso un ampliamento che perfettamente si integra con l’esistente e con il contesto nel quale è inserito. I molteplici interessi nell’ambito del progetto, esplicitati dal progettista Ivan Palmini, lo hanno portato negli anni ad occuparsi di architettura e di interior design, applicando sempre, come principio progettuale, grande impegno verso la sostenibilità ambientale. Come ci racconta: “L’intento è quello di realizzare un progetto minimale, che riduca cioè al minimo; per noi questo termine non illustra una certa tendenza del design, viene bensì inteso come riduzione degli elementi in una logica di contenimento degli sprechi”. La luce naturale è stata impiegata come il più prezioso materiale da costruzione; per catturarla e diffonderla è stata adottata per l’area living una struttura completamente trasparente che si affaccia sul giardino interno e che consente sempre di guardare il cielo. Una vera scatola di vetro che non solo evita l’utilizzo di dispositivi illuminanti durante la giornata, ma incide anche sul carico termico, rappresentando quindi un importante parametro per una progettazione efficiente dal punto di vista energetico. La continuità visiva tra esterno e interno è accentuata dalla finitura delle pareti. Il perimetro della corte e gli interni sono stati trattati con resine cementizie dai toni polverosi e di colore grigio proprio per esprimere al meglio le caratteristiche di questa materia. La pavimentazione omogenea in legno rovere naturale si interrompe nell’ambiente cucina-sala da pranzo, dove gli arredi in legno scaldano la nuova costruzione interamente in cemento.

 

Ultime da Le nostre case

BAGLIORI E DESIGN

[Best_Wordpress_Gallery id=”862″ gal_title=”BAGLIORI-E-DESIGN”] Una villetta di nuova costruzione per una giovane famiglia che ama la bellezza

VIVERE IN UN’EMOZIONE

[Best_Wordpress_Gallery id=”863″ gal_title=”VIVERE-IN-UN-EMOZIONE”] Carattere ed emozione per questo chalet a Madonna di Campiglio dove la natura

GLAMOUR IN COSTA AZZURRA

[Best_Wordpress_Gallery id=”864″ gal_title=”GLAMOUR-COSTA-AZZURRA”] Un ambizioso progetto architettonico fa di questa villa sulla Costa Azzurra un piccolo

DENTRO LA STORIA

[Best_Wordpress_Gallery id=”865″ gal_title=”DENTRO-LA-STORIA”] Vivere nelle trame del passato con la bellezza e il comfort che solo

OLTRE L’INFINITO

[Best_Wordpress_Gallery id=”866″ gal_title=”OLTRE-INFINITO”] Incastonata nella roccia delle colline bergamasche, una villa si sviluppa su più livelli