ospitare la storia - dentroCASA settembre 2016
ospitare la storia - dentroCASA settembre 2016

OSPITARE LA STORIA

[Best_Wordpress_Gallery id=”310″ gal_title=”OSPITARE-STORIA-PHOTO”]

Vivere la realtà di oggi per cogliere i segni della storia e dell’arte che il trascorrere dei secoli ha impresso nel luogo.

progettazione studio F Design – testo e ph michele biancucci

 

La quiete delle antiche vie medievali, la linea dolce che traccia il paesaggio collinare e i diffusi oliveti fanno da cornice ad uno degli angoli più suggestivi dell’Umbria. Il territorio, prevalentemente collinare, è un susseguirsi di vallate, imponenti vette ed altipiani che costituiscono la caratteristica geografica dominante. L’orografia “tormentata” del contesto ne ha condizionato lo sfruttamento favorendo la conservazione dei caratteri tradizionali, del paesaggio agrario e del patrimonio storico-artistico. La Val di Chiana si presenta come un solco vallivo che  si protende da nord verso sud tra la piana di Arezzo e la splendida città di Orvieto.
Adagiata su uno sperone di tufo, vive e si evolve questa elegante dimora, che si è adattata e piegata alle mutate esigenze abitative e alle nuove richieste “sociali”, conservando le forme architettoniche originarie. L’intervento di recupero, svolto dall’architetto Patrizio Fradiani, si è premurato di non alterare i delicati equilibri tipo-morfologici dello storico palinsesto edilizio; all’interno del risanamento conservativo si cela però una concezione progettuale estremamente moderna e razionalizzata. Si percepisce un’estetica pittoresca, cui solo la patina del tempo ha saputo conferire una patente di autenticità che oggi si accompagna con una modernità versatile. All’interno di questo nobile palazzo medioevale si respira intenso un sottile rapporto con il passato: è tangibile il fascino del vecchio mondo, “contaminato” da arredi minimali, tocchi vintage ed elementi di design. Vivere la dimora significa spaziare tra le signorili ed imponenti stanze, visitare le scuderie con le maestose volte, perdersi nelle grotte sotterranee un tempo declinate alla produzione di vino e olio ed infine rilassarsi nella piscina con invitanti giochi d’acqua e lasciare libero lo sguardo di esplorare l’infinito e maestoso panorama. Mazzini 31 è un lussuoso rifugio che ha attraversato quattro secoli di storia e dove è facile lasciarsi ispirare dal contesto, perché eccellenze artistiche ed eccellenze ambientali si compenetrano abilmente.

Salva

Salva

Ultime da Le nostre case

BAGLIORI E DESIGN

[Best_Wordpress_Gallery id=”862″ gal_title=”BAGLIORI-E-DESIGN”] Una villetta di nuova costruzione per una giovane famiglia che ama la bellezza

VIVERE IN UN’EMOZIONE

[Best_Wordpress_Gallery id=”863″ gal_title=”VIVERE-IN-UN-EMOZIONE”] Carattere ed emozione per questo chalet a Madonna di Campiglio dove la natura

GLAMOUR IN COSTA AZZURRA

[Best_Wordpress_Gallery id=”864″ gal_title=”GLAMOUR-COSTA-AZZURRA”] Un ambizioso progetto architettonico fa di questa villa sulla Costa Azzurra un piccolo

DENTRO LA STORIA

[Best_Wordpress_Gallery id=”865″ gal_title=”DENTRO-LA-STORIA”] Vivere nelle trame del passato con la bellezza e il comfort che solo

OLTRE L’INFINITO

[Best_Wordpress_Gallery id=”866″ gal_title=”OLTRE-INFINITO”] Incastonata nella roccia delle colline bergamasche, una villa si sviluppa su più livelli