sapienza classica dentrocasa aprile 2018
sapienza classica dentrocasa aprile 2018

SAPIENZA CLASSICA

[Best_Wordpress_Gallery id=”549″ gal_title=”SAPIENZA-CLASSICA-PHOTO”]

 

Sulle colline dell’antico Castello di Conegliano, una prestigiosa dimora degli anni ’90 “attraversa” un nuovo linguaggio architettonico.

progetto di ristrutturazione e interni arch. laura de polo – arch. evasio de luca • testo edda giancola • ph giuseppe dall’arche

Guardando la casa si ha l’impressione di una trasparenza quasi totale: la luminosità diffusa, il gioco di pieni e vuoti e le linee ricercate degli arredi conferiscono all’insieme una “consistente” leggerezza che cattura lo sguardo. Il sapiente intervento, previsto dagli architetti De Polo e De Luca, ha ridefinito il layout interno e allo stesso tempo coinvolto anche il contesto attraverso l’inserimento di nuovi volumi compatti.

I progettisti hanno valutato come prioritaria l’importanza delle preesistenze che oggi convivono in piacevole assonanza con l’ampliamento abitativo caratterizzato da un nuovo lessico materico. I pannelli in Rovere naturale che contraddistinguono il vestibolo introducono un coinvolgente “alfabeto” armonico, dove l’avvolgente boiserie lignea definisce lo spazio con una nuova connotazione stilistica. Si tratta solo di un punto di partenza antistante la zona giorno, che ha potuto espandersi impegnando un’ampia superficie con piena vista verso il giardino.

Quinte sceniche delimitano la nuova riorganizzazione funzionale, dove librerie ed elementi contenitivi laccati colore bianco costituiscono un efficace filtro senza rappresentare una vera barriera visiva. Ciò consente allo sguardo di spaziare, oltre l’area destinata al soggiorno, verso la sala da pranzo, dove primeggia un esemplare tavolo in cristallo bianco sorretto da una base scultorea in lamiera, attorniato da sedute rivestite in pelle; splendida la cascata di sospensioni in vetro cangiante, un tocco decisamente prezioso.

La zona notte ci sorprende; qui vellutate resine e rivestimenti in gres porcellanato virano verso le tonalità del tabacco concedendo una rilassante accoglienza, a partire dal cuoio intrecciato della testiera del letto, fino al Kilim antico posto superiormente. Arredi e quadri d’autore, completano lo spazio e forniscono un’ottima guida alla comprensione del progetto d’insieme: un’armonia di suoni, colori, forme.

 

chi

Arch. Laura De Polo – progetto di ristrutturazione e interni
viale Spellanzon, 102 Conegliano Tv – tel 438 23119 – depololaura@libero.it

Arch. Evasio De Lucaprogetto di ristrutturazione e interni
via Molena 9, Conegliano Tv – tel 0438 31296 – info@evasiodeluca.com

 

[ap_divider color=”#CCCCCC” style=”solid” thickness=”1px” width=”100%” mar_top=”20px” mar_bot=”20px”]

 

Classic knowledge

On the hills of the ancient castle of Conegliano, a prestigious abode from the ‘90s “goes through” a new architectural language.

Renovation project and interior design by architects Laura De Polo and Evasio De Luca • Text written by Edda Giancola • Photography by Giuseppe Dall’Arche

 

Beauty can arise out of wild places. That’s exactly inside the fence of an abandoned garden, in the historic centre of Alberobello, that this contemporary residential architectural project came into the world. A really interesting restoration work originating from a very specific idea. “We tried to respect the source image of the plot as far as possible – architects and creators of the project Michele Sgobba and Imma Resta comment -, by taking up and proposing again the pre-existing stonework in order to safeguard the original “fence” place.

The distinctive elements of the stone fence have been proposed again for their main façades – marked out by small windows – while on the side façade, some ribbon windows have been built, thus creating a division between the pre-existing fence stonework and the new one. Glass and light for the back part which overlooks the inner courtyard; an important choice to adequately ventilate and illuminate several spaces. The house covers four floors, all connected thanks to a main stairway and a lift platform.

Minimal and cozy spaces typify the spaces of this house, without forgetting the relaxation made possible by technological elements. Resin floors, black walnut wood for some pieces of furniture, glass and local stone are the materials that outline the ABC of the house. What creates poetry – beyond the initial guidelines – is the employment of a very peculiar interior decoration: Inkiostro Bianco’s wallpaper. In the SPA and in the wellness area, the EQ-Dekor glass fibre has been chosen, the perfect support for dump areas or a possible contact with water.

The Little Red Riding Hood wallpaper design is in line with the ornamental concept conceived for this environment: “building it like it was a natural environment overlooking the green courtyard”. In the sleeping area, we opted for the vinyl Soft Circle wallpaper instead. White and dove-grey are the leading colours for the interior of the house, hindered by black walnut wooden elements and cocoa-coloured decor. Soft and clean tones harmoniously converse with the whole project, an example of contemporary beauty.

 

Ultime da Le nostre case

BAGLIORI E DESIGN

[Best_Wordpress_Gallery id=”862″ gal_title=”BAGLIORI-E-DESIGN”] Una villetta di nuova costruzione per una giovane famiglia che ama la bellezza

VIVERE IN UN’EMOZIONE

[Best_Wordpress_Gallery id=”863″ gal_title=”VIVERE-IN-UN-EMOZIONE”] Carattere ed emozione per questo chalet a Madonna di Campiglio dove la natura

GLAMOUR IN COSTA AZZURRA

[Best_Wordpress_Gallery id=”864″ gal_title=”GLAMOUR-COSTA-AZZURRA”] Un ambizioso progetto architettonico fa di questa villa sulla Costa Azzurra un piccolo

DENTRO LA STORIA

[Best_Wordpress_Gallery id=”865″ gal_title=”DENTRO-LA-STORIA”] Vivere nelle trame del passato con la bellezza e il comfort che solo

OLTRE L’INFINITO

[Best_Wordpress_Gallery id=”866″ gal_title=”OLTRE-INFINITO”] Incastonata nella roccia delle colline bergamasche, una villa si sviluppa su più livelli