TORRE DI BARATTI BIO RESORT DENTROCASA aprile 208
TORRE DI BARATTI BIO RESORT DENTROCASA aprile 208

TORRE DI BARATTI BIO RESORT

/

 

Ai piedi di Populonia, avvolta nel profondo silenzio di questa storica terra, si erge una struttura ricettiva di indiscusso charme.

progettazione e interior design zeno pucci e eugenio pucci • testo edda giancola • ph diego di guardo

In uno “spaccato” di natura incontaminata, di fronte all’Arcipelago Toscano, a pochi passi da Piombino, è ubicata Torre di Baratti Bio Resort. Siamo in un’elegante struttura ricettiva con un inquadramento storico-geografico privilegiato: tra mare e collina, in un tessuto intriso di storia.

Sul promontorio che domina il Golfo di Baratti si erge infatti Populonia, antica città di notevole rilevanza storica, silente testimone di quella che fu la splendida civiltà dell’Etruria. Il sito si trova immerso in una campagna straordinaria, una fertile terra popolata da scultorei uliveti secolari di selvaggia bellezza e muretti di pietra “a secco” che si ergono nell’azzurro del cielo, delimitando i vasti campi situati a fianco dei resti della civiltà Etrusca dove spiccano antichissime torri di vedetta.

Il progetto architettonico di Torre di Baratti Bio Resort porta la firma dello studio ZENO PUCCI+ ARCHITECTS, fondato dall’architetto Zeno Pucci successivamente affiancato da Eugenio Pucci. Il nome del Bio Resort nasce dalla particolare tipologia del fabbricato, nato come torre di guardia d’avamposto, oltre che dalla volontà della committenza di creare un luogo speciale, completamente sostenibile. Distribuito su 3 livelli, il Bio Resort ospita 3 standard suite, 2 appartamenti bilocali e 1 appartamento suite ricavato nell’antica torre con una vista unica sul golfo.

“Uno dei diktat progettuale”, come spiega Eugenio Pucci, “è indubbiamente l’accoglienza, intesa come capacità suprema di armonizzare la percezione dello spazio ambientale, dialogando con la tradizione e i luoghi, attraverso l’impiego di materiali naturali, come il legno e la pietra. E, come risultato, ambienti confortevoli che sanno di casa, capaci di generare emozioni”. Silenziosi e luminosi, gli spazi del Bio Resort sono caratterizzati da eleganti arredi in stile mediterraneo e dispongono di tutti i comfort necessari per garantire un lieto soggiorno. Non manca nemmeno la tradizione culinaria. Al Bio Resort è a disposizione degli ospiti un orto biodinamico, che fornisce il ristorante. La cucina è diretta dallo chef Stefano Pinciaroli.

Anche la cantina, curata dal sommelier Lorenzo Caponi, si muove nella stessa direzione: rispetto della terra e dell’uomo. In questo prezioso contesto gli ospiti possono quindi piacevolmente rigenerarsi tra sapori genuini, odori di campagna e colori autentici.

 

chi

Zeno Pucci+Architecture Workshopprogettazione e interior design
Piazza del Popolo 7, Empoli Fi – tel 0571 710025
info@zenopucciarchitects.it – zenopucciarchitects.it

 

 

Torre di Baratti Bio Resort

At the foot of Populonia, wrapped in the deep silence of this historical land, a tourist accommodation with unquestioned charm rises.

Interior design and planning by Zeno Pucci and Eugenio Pucci • Text written by Edda Giancola Photography • by Diego di Guardo

A cross section of wilderness in front of the Tuscan Archipelago, a few feet away from Piombino, on the Tuscan seaboard, that is where Torre di Baratti Bio Resort is placed. We are a refined tourist accommodation with a historical- geographical framework: between sea and hills, inside a fabric steeped in history.

Indeed, on the promontory dominating the Gulf of Baratti, Populonia stands out; an ancient city with a remarkable historic significance, a silent witness of what the magnificent civilization of Etruria used to be. The architectural Torre di Baratti Bio Resort project is signed by Zeno Pucci+Architects studio founded by architect Zeno Pucci and subsequently flanked by Eugenio Pucci. The Bio Resort name results from the particular kind of building – conceived as an outpost watch tower –, in addition to the owners’ will to create a special place, totally eco-friendly.

The Bio Resort covers 3 levels and houses 3 standard suites, 2 two-room flats and 1 suite flat, obtained from the ancient tower with a unique view on the gulf. “Undoubtedly, one of the planning diktats is hospitality – as Eugenio Pucci explains –, understood as the greatest skill in balancing the environmental space perception, by conversing with tradition and places and by means of using natural materials, such as wood and stone. As a result: comfortable environments which “feel like home”, able to create feelings.”

Bio resort’s spaces are silent and bright – distinguished by refined Mediterranean pieces of furniture – and have all the comforts you could need to provide a pleasant stay. Culinary tradition is not even missing. Bio resort offers its guests a biodynamic vegetable garden that supplies the restaurant. The kitchen is managed by Chef Stefano Pinciaroli. Even the wine cellar – headed by sommelier Lorenzo Caponi – moves in the same direction: respect for land and mankind.

Therefore, inside this precious context, guests can pleasantly heal themselves among genuine tastes, countryside smells and authentic colours.

 

Ultime da Hotel & Resort

RELAX A TUTTO GLAMOUR!

Carattere e charme per l’Hôtel du Léman che, fresco di ristrutturazione, si rifà il trucco sfoggiando