laura-pedizzi-fermoimmagine
Il Mare, tecnica mista, dim. 110x90 (2019)

LAURA PEDIZZI, FERMOIMMAGINE

05/07/2024

Figure senza età, sospese, prive di connotati biografici, in silenziosa conversazione con l’osservatore

Laura Pedizzi è un’artista bresciana, classe 1986. I suoi soggetti sono giovani donne, a metà strada tra ritratto e autoritratto, che perdono ogni connotato biografico, per farsi anonime, impersonali sagome iconiche che nascono da scatti fotografici o da schizzi di gesti minimi.

laura-pedizzi-fermoimmagine
Scirocco, 90x90, tecnica mista (2022)

Laura, ci puoi dire come nasce questo tuo mondo descritto con segni minimi e tinte così basse di tono da sembrare “affreschi cinquecenteschi” che, rapportati ad oggi, diventano moderni e contemporanei…
“Sono stata fin da subito attratta dall’arte figurativa come uno strumento di indagine: il potere ed il paradosso dell’arte visiva sta nel riuscire con le immagini a dare corpo a tutto ciò che non è visibile. Fortemente attirata dal lavoro dei “primitivi”, come Masaccio e Giotto, ho studiato la straordinaria sinteticità delle loro linee e la plastica monumentalità delle figure per ricercare successivamente nel contemporaneo la stessa essenzialità. Poi, come il mio percorso universitario in Marketing e Comunicazione potesse creare potenziali sinergie con quello artistico mi è risultato subito evidente nel significato stesso dell’opera: c’è infatti già un primo accenno di relazione con l’osservatore, anche solo in un disegno o in un bozzetto, l’inizio di una silenziosa conversazione”.

laura-pedizzi-fermoimmagine
Venezia, 80x120, tecnica mista (2023)

“Con un paesaggio indistinto, senza confini, pongo l’accento sulla centralità dei soggetti: c’è la solitaria ricerca di sé e il meditabondo momento di osservazione, quasi ipnotico, di una realtà immobile. L’esplorazione attraverso i gesti è un viaggio che inizia da un’idea astratta e si costruisce tutti i giorni con ogni singolo movimento o distratta azione, spesso a cavallo tra pittura e illustrazione, prendendo vita attraverso la linea”.

laura.pedizzi@gmail.com

L’intervista continua su DENTROCASA in edicola e online.

Picture of Gianbattista Bonazzoli

Gianbattista Bonazzoli

bonazzoli99@gmail.com - cell. 328 3465570

Argomenti

Seguici su

Ultime da Profili d'arte

dario-ballantini-quel-sentire

DARIO BALLANTINI “QUEL SENTIRE”

A confronto con l’artista che celebra quarant’anni della sua variegata carriera Dario Ballantini, nato a Livorno nel 1964, svolge l’attività pittorica e
canti-pacati-di-silenziosa-attenzione

CANTI PACATI DI SILENZIOSA ATTENZIONE

Un’indagine sull’opera dell’artista ferrarese Ottorino De Lucchi Vi è mai capitato di scendere l’argine del torrente e camminare sulla riva sassosa seguendo
gaffuri-marzo-24

RICCARDO GAFFURI

DUELS in bilico fra incubo e meraviglia. Ritratti divisi da una linea che esprime le incoerenze e le ambiguità di oggi Riccardo
Vai a

Don't Miss